160 autobus elettrici per Qbuzz, maxi commessa nei Paesi Bassi

Più di 160 autobus elettrici solcheranno le strade della nuova concessione Groningen-Drenthe, nei Paesi Bassi. L’operatore del trasporto pubblico Qbuzz, rilevato da Fs, ha ordinato i veicoli da tre costruttori: la flotta più ampia sarà fornita dagli olandesi di Ebusco (60 autobus), mentre Vdl fornirà 43 veicoli a zero emissioni ed Heuliez Bus altri 59 veicoli articolati. Questi 162 autobus andranno ad aggiungersi ai 10 ebus Vdl già in operazione.

A seguito di questi contratti, oltre la metà della flotta di Groningen e Drenthe sarà a emissioni zero entro la fine dell’anno. Qbuzz è stata scelta come operatore nelle province di Groningen e Drenthe nel luglio 2018 dal concessionario OV-bureau Groningen Drenthe. L’ordine ha un valore di quasi 100 milioni di euro.

autobus elettrici olanda

Autobus elettrici Ebusco sulle linee regionali

L’azienda olandese Ebusco fornirà 60 autobus regionali da 12 metri di lunghezza. Gli autobus saranno dotati di porte USB e, per motivi di sicurezza, saranno dotati di un campanello del tram. Secondo Peter Bijvelds, direttore di Ebusco, gli autobus regionali di ultima generazione di Ebusco hanno una autonomia fino a 400 chilometri. “In questo modo gli autobus possono essere ricaricati tramite il connettore plugin durante la notte, quindi non c’è bisogno di un’infrastruttura di ricarica rapida nella regione”, dice Bijvelds.

Qbuzz ed Ebusco lavorano insieme da molto tempo nei Paesi Bassi. A Utrecht ci sono già una decina di autobus sulla linea 1. Si tratta del precedente modello 2.1. Inoltre, 37 autobus elettrici Ebusco saranno presto in funzione nella città di Dordrecht. Ebusco ha recentemente vinto una gara d’appalto per due unità di autobus elettrici a Eisenach, nella regione tedesca della Turingia, e consegnerà anche quattro unità a Monaco di Baviera.

Ebusco, l’autobus elettrico di nuova generazione è pronto

Ebusco ha iniziato a costruire autobus elettrici in collaborazione con la società cinese Golden Dragon. Il modello 2.2 è l’evoluzione del precedente 2.1. L’energia viene immagazzinata in una batteria al litio-ferro-fosfato di ferro (LFP). La carrozzeria, in questa nuova serie di autobus urbani elettrici della Ebusco, non è più realizzata da Golden Dragon ma dal costruttore di autobus australiano BCI, riporta Eurotransport.

43 Vdl Citea elettrico su linee urbane

Vdl Bus & Coach (vincitrice dell’Ebus Award 2019) consegnerà 43 unità di Vdl Citea Electric. L’ordine Qbuzz è composto da 11 Vdl Citeas Slfa-180 (articolati) e 32 Vdl Citeas Slf-120 Electric. Questi ebus saranno utilizzati sulle linee urbane nelle città di Emmen, Assen e Groningen. L’ordine segue la fornitura di 10 autobus elettrici articolati Vdl Citea per linee di autobus Q-link.

“In qualità di partner affidabile nella transizione verso un trasporto pubblico senza emissioni, siamo molto lieti di contribuire ancora una volta all’elettrificazione del trasporto in autobus nel nord dei Paesi Bassi“, afferma l’amministratore delegato Ard Romers di VDL Bus & Coach Nederland. “Questo ordine dimostra la fiducia di Qbuzz nella gamma di prodotti elettrici di Vdl e in Vdl come fornitore”.

Recentemente Vdl ha ricevuto un ordine per la città di Amsterdam, che prevede la fornitura di 31 autobus elettrici. Elettrici Vdl circoleranno anche a Copenaghen, È ormai celebre la commessa da 100 autobus elettrici messi in strada da Connexxion (Transdev) attorno all’aeroporto di Schiphol.

Cnh Industrial verso l’elettrificazione degli autobus con Heuliez

Anche l’autobus elettrico articolato Gx 437 Elec di Heuliez Bus (Cnh Industrial) sarà protagonista nel grande ordine firmato da Qbuzz. La serie Gx Elec rappresenta il primo passo di Cnh Industrial lungo la strada dell’elettrificazione degli autobus. Il bus ha ricevuto lo scorso giugno a Monaco di Baviera il premio KS Energy and the Environment. Finora sono state vendute più di 100 unità dell’autobus elettrico Gx Elec. La versione da 12 metri sarà in prova da settembre sulla linea Genova – Recco.

I 49 veicoli ordinati, lunghi 18 metri, sono dotati di un motore elettrico di trazione da 160/200 kW e di un pacco batterie Li-ion NMC da 250 kWh, situato sul tetto e nel posteriore del veicolo. Il Gx 437 Elec può essere caricato attraverso infrastrutture di ricarica rapida, ad esempio al capolinea della linea di autobus, tramite pantografo. Heuliez Bus utilizza batterie prodotte dalla società francese Forsee Power (le cui batterie sono state adottate anche da Alstom per il suo autobus elettrico Aptis).
2019-03-15T11:51:52+00:0015 Marzo 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS, BUS ELETTRICI|Tag: , , , , , |