Oggi a L’Aia (Olanda) è stato firmato l’accordo per l’acquisizione, da parte di FS Italiane, tramite la propria controllata Busitalia, di Qbuzz. Azienda di trasporto pubblico locale che sino a ieri gravitava sotto l’ombrello della NederlandseSpoorwegen (NS, Ferrovie olandesi), Qbuzz è il terzo operatore di trasporto pubblico locale in Olanda e copre le aree Utrecht e Groningen-Drenthe.

Il closing dell’operazione annunciata a metà luglio, per un controvalore di 30 milioni di euro, è avvenuto al termine dell’iter procedurale e autorizzativo previsto, nonché dopo il via libera da parte dell’Antitrust olandese.

busitalia acquisisce qbuzz fs italiane player europeo del bus

Busitalia Qbuzz, per la mobilità integrata

«L’acquisto di Qbuzz da parte di Busitalia consente al Gruppo FS Italiane di ampliare la presenza sui mercati internazionali di mobilità integrata», sottolinea Renato Mazzoncini, amministratore delegato e direttore generale di FS Italiane. «Qbuzz opera attualmente nella aree di Utrecht e Groningen-Drenthe ma contiamo di partecipare a gare anche in altre aree dell’Olanda», continua Mazzoncini. «Il closing odierno è un’ulteriore e importante tappa del processo di espansione internazionale di FS Italiane, come previsto dal Piano industriale 2017-2026. Ci stiamo trasformando in un grande player europeo di mobilità integrata e siamo già uno dei principali operatori del mercato: primi in Italia e in Grecia, secondi in Germania e siamo presenti in Gran Bretagna e Francia. Le attività all’estero del Gruppo», conclude Mazzoncini «attualmente valgono il 13% dei ricavi. L’obiettivo è quello di passare entro il 2026 da 1 a 4 miliardi di fatturato».

busitalia acquisisce qbuzz fs italiane player europeo del bus

Busitalia con Qbuzz apre le porte dell’Europa

Stefano Rossi, amministratore delegato di Busitalia ha dichiarato che «con l’acquisizione di Qbuzz il nostro gruppo si arricchisce di competenze e di know-how che saranno valori importanti nel prossimo futuro». Quella olandese non sembra essere un’operazione sporadica. «L’intenzione», prosegue Rossi, «è quella di diventare sempre di più un player internazionale. Abbiamo le competenze e le capacità per diventare i leader».

busitalia acquisisce qbuzz fs italiane player europeo del bus

Busitalia in Olanda con Qbuzz

Qbuzz, terzo operatore nel trasporto pubblico locale olandese, ha registrato nel 2016 un fatturato di circa 210 milioni di euro ed Ebit di 9 milioni. Ha una flotta con età inferiore a 5 anni per il 40 per cento dei mezzi: complessivamente 614 bus e 26 tram. Ha trasportato nel 2016 circa 160mila passeggeri al giorno e impiega 1670 persone. Bigliettazione elettronica, titoli di viaggio e informazione alla clientela sono integrati con le altre modalità di trasporto pubblico.

busitalia acquisisce qbuzz fs italiane player europeo del bus

 

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Drivability, il progetto di social responsability di Cortina Express

Si chiama Drivability ed è il progetto di corporate social responsability di Cortina Express, la società che si occupa di servizi di mobilità con sede a Cortina d’Ampezzo nel cuore delle Dolomiti. Muoversi è sempre stato essenziale per lo sviluppo dell’umanità e oggi più che mai è un diritto come de...

Anav: «Transizione graduale verso le nuove alimentazioni»

Si è svolta oggi al Forte di Bard (Aosta), l’Assemblea annuale di Anav, Sezione Piemonte e Valle d’Aosta presieduta dalla Presidente Serena Lancione. Il Forte di Bard antica fortezza che affaccia sulla valle e ora anche centro espositivo e congressuale, ha ospitato una serie di incontri, interventi ...