VDL Bus & Coach ha apposto la propria firma al primo autobus elettrico articolato per Arriva Denmark, che il 13 settembre si è aggiudicata un contratto dall’agenzia di trasporto pubblico Movia per la gestione di diverse tratte a Copenhagen a partire dal dicembre 2019. L’azienda di trasporto pubblico ha ordinato 21 VDL Citeas SLFA-180 Electric. Con questo ordine VDL Bus & Coach ha venduto il suo 500° VDL Citea completamente elettrico in Europa occidentale. Gli autobus sono dotati di un sistema di climatizzazione completamente elettrico e saranno utilizzati sulla nuova linea 2A a Copenaghen. VDL Bus & Coach fornirà anche l’infrastruttura di ricarica presso i depositi.

autobus elettrici Vdl

Autobus elettrici in funzione 24/24

Il Citeas SLFA-180 Electric sarà ricaricato ai punti finali del percorso per mezzo di  pantografo rovesciato. I 21 VDL Citeas SLFA-180 Electric opereranno, come già accennato, sulla linea 2A a Copenaghen, secondo quanto riferisce VDL in un comunicato stampa. A partire dalla fine del 2019 gli autobus diesel di 13,7 metri di lunghezza attualmente in servizio sulla linea saranno sostituiti dagli autobus elettrici articolati VDL, lunghi 18 metri. Grazie alle stazioni di ricarica rapida ai punti di arrivo del percorso, la linea 2A sarà in funzione 24 ore su 24 (come gli autobus VDL in funzione intorno all’aeroporto Schipol di Amsterdam, dove è in servizio la più grande flotta elettrica europea).

Copenaghen e i piani per diventare CO2 neutral

La capitale danese ha già deciso di investire 10 milioni di corone (1,3 milioni di euro) per elettrificare l’intera flotta dei traghetti portuali. Questo passo, unitamente all’elettrificazione della flotta di autobus, sono parte della strategia della città per ridurre l’inquinamento atmosferico e diventare CO2 neutral entro il 2025. Frank Jensen, sindaco di Copenhagen, ha dichiarato in un comunicato stampa: “Stiamo lavorando sodo per sostituire al più presto tutti gli autobus esistenti con alternative ecologiche”.

Autobus elettrici con sistema di climatizzazione elettrico

I VDL Citeas SLFA-180 Electric per Arriva Denmark sono dotati di 288 kWh di batterie e hanno un sistema di climatizzazione completamente elettrico. Con questo ordine VDL Bus & Coach ha raggiunto la pietra miliare del 500° VDL Citea Electric venduto in Europa occidentale. Oltre che nei Paesi Bassi, gli autobus elettrici VDL sono attualmente in funzione in diverse città in Germania, Lussemburgo, Svizzera, Svezia e Francia. In molti casi VDL è anche responsabile della realizzazione dell’infrastruttura, della gestione del progetto e della riparazione e manutenzione dell’intero sistema. Arriva e VDL Bus & Coach hanno già realizzato con successo numerosi progetti con autobus elettrici nei Paesi Bassi, tra cui quelli di Hertogenbosch, South-East Friesland & Terschelling, Venlo e Maastricht.

La collaborazione tra Arriva e VDL Bus & Coach

Jens Boe Jacobsen, direttore dello sviluppo commerciale di Arriva Denmark, ha dichiarato: “L’esperienza vissuta da Arriva con VDL Bus & Coach attraverso la nostra filiale olandese è stata esemplare, e anche la collaborazione tra VDL e Arriva in Danimarca sta procedendo senza intoppi. Inoltre, VDL Bus & Coach è conosciuta per i suoi buoni prodotti di eccellente qualità. La buona collaborazione tra Arriva e VDL Bus & Coach è la chiave del successo di questo progetto. “Siamo molto orgogliosi di aver ricevuto questo ordine e siamo lieti di lavorare con Arriva Denmark come partner di transizione verso il trasporto pubblico a emissioni zero a Copenhagen. Non vediamo l’ora che gli autobus articolati elettrici VDL Citea entrino a far parte della scena stradale quotidiana di Copenhagen”, ha dichiarato Anita Palm Laursen, amministratore delegato di VDL Bus & Coach Denmark.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Idrogeno per il tpl, il position paper di Asstra e H2IT

Duecentosei. È questo il numero di autobus alimentati a idrogeno circolanti in Europa a fine 2022. Un numero che è salito nel corso del 2023, a dimostrazione di come l’H2, oltre alle batterie che alimentano e spingono gli e-bus, sia una delle trazioni alternative per affrontare la sfida della ...