Byd in Portogallo, ed è la prima volta. Otto ebus a Coimbra

Byd sbarca in Portogallo. A seguito dell’ordine siglato nel marzo 2018, sono stati consegnati nei giorni scorsi otto autobus elettrici da 12 metri per il servizio di trasporto pubblico di Coimbra, città da 150mila persone ubicata nel centro del paese.

Autobus Byd: Messina, Piemonte e non solo

Recentemente l’azienda cinese ha consegnato un drappello di elettrici ad Atm Messina, e ha ricevuto un ordine da venti autobus da parte di Nobina, un operatore che arriverà a dispiegare ben 138 autobus elettrici firmati Byd, una volta che le consegne saranno completate. Ed è interessante notare che nel 2018 Byd si è aggiudicata metà della “torta” di circa 60 autobus elettrici consegnati in Italia. Merito principalmente delle consegne piemontesi (Torino, Novara e altri centri). L’altra metà è andata a Solaris. Restando in Piemonte, poche settimane fa Chiesa Viaggi ha messo in strada il suo primo elettrico Byd.

Byd, produzione ungherese

Nel mese di maggio AUTOBUS ha avuto occasione di visitare il plant ungherese di Komàron dove vengono assemblati gli autobus per il mercato europeo (al momento solamente il 12 metri, in prospettiva futura anche le altre ‘taglie’). Lo stabilimento, grazie a un investimento di 20 milioni di euro, ha aperto i battenti il 4 aprile 2017. Un investimento importante che ha prodotto «la prima fabbrica di autobus elettrici Byd in Europa». Nello stabilimento ungherese, che copre una superficie di 60mila metri quadri, lavorano 300 persone per una produzione annua, potenziale, di 400 bus (su due turni lavoro).

Inizialmente la fabbrica ungherese avrebbe dovuto realizzare solo autobus elettrici ma il nuovo piano industriale prevede anche la realizzazione di muletti, camion e veicoli commerciali . A Komárom si realizzano, per ora, anche gli chassis per il mercato inglese e gli autobus aeroportuali. Nel 2018 Byd ha avviato la produzione anche in Francia.

Isbrand Ho: occhio al Portogallo

A margine della consegna portoghese è intervenuto Isbrand Ho, amministratore delegato di Byd Europe: “Siamo lieti di aver alzato una bandiera Byd nel mercato portoghese degli autobus. Si tratta di un paese molto importante per il futuro della mobilità elettrica dal momento che in diverse città portoghesi stanno esprimendo opinioni progressiste su un trasporto pulito e senza emissioni al 100%. Le autorità locali portoghesi seguiranno da vicino Coimbra e le prestazioni, sociali e finanziarie, che essa può aspettarsi nei prossimi mesi e anni”.

2019-07-26T12:06:50+00:001 Luglio 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS, BUS ELETTRICI|Tag: , |