Durante la tre giorni che si chiude oggi a Milano, Xerox, già attiva da oltre 40 anni nel settore del trasporto pubblico, ha presentato un nuovo sistema innovativo di pagamento valido anche per il trasporto pubblico. Rendendo i pagamenti più sicuri ed elettronici, Xerox Seamless può essere applicata su autobus, treni, tram, parcheggi e car pooling: installando i tag NFC all’interno delle reti di trasporto, gli operatori sfruttano il sistema brevettato dal team di Ricerca e Sviluppo di Xerox rendendo i pagamenti più immediati e sicuri, anche in assenza di connessione.

“I sistemi di convalida tradizionale richiedono una connessione a Internet e alla rete elettrica, rendendo dunque agli operatori dei trasporti un’installazione spesso molto costosa e complicata – ha dichiarato Jo van Onsem, Group President dell’International Public Sector di Xerox. – Grazie alla soluzione Seamless di Xerox, i tag possono essere installati senza alcun bisogno di connessione.”

Xerox Seamless offre di fatto due vantaggi fondamentali: essendo una tecnologia universale e compatibile con qualsiasi operatore, non necessita dell’utilizzo della SIM card e può essere installata facilmente dai viaggiatori e dagli operatori del settore, rendendo di fatto più accessibile l’utilizzo dei sistemi di trasporto pubblico agli utenti.

Infine, oltre alla soluzione Seamless, Xerox lancerà un’app che dopo la registrazione processa automaticamente il pagamento, semplificando il processo di bigliettazione e coinvolgendo gli utenti del TPL in un’esperienza di viaggio ancora più semplice.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Optibus apre una nuova sede a Roma

Optibus ha annunciato oggi l’apertura di una nuova sede nell’Europa meridionale a Roma, in Italia. Piattaforma di intelligenza artificiale cloud-native nata a Tel Aviv nel 2014 – e ora utilizzata in oltre mille città in Europa, America (del Sud e del Nord, dove ha appena acquisito Trilli...
Smart