Il fornitore di soluzioni di connettività wireless via cloud Cradlepoint è stato scelto da Tisséo Collectivités, l’Azienda dei Trasporti dell’area metropolitana di Tolosa, e da Tisséo Voyageurs, l’operatore della rete urbana dell’area. 

Cradlepoint equipaggerà 220 autobus con tecnologie e dispositivi innovativi, con l’’obiettivo di migliorare i servizi offerti a bordo degli autobus ai passeggeri, che potranno così beneficiare di informazioni in tempo reale durante tutto il viaggio.

Gli autobus saranno permanentemente collegati alla centrale operativa tramite connessioni 4G/5G, che consentiranno di localizzarli a distanza e di effettuare la diagnostica da remoto dei veicoli e delle apparecchiature di bordo. Ciò offre una visibilità in tempo reale dei guasti e migliora le operazioni di manutenzione, consentendo di programmare le riparazioni in modo più efficace.

Cradlepoint a Tolosa

La rete dell’area metropolitana di Tolosa è la quarta in ordine di grandezza in Francia. Dispone di 148 linee di autobus, 2 linee di metropolitana automatica e 2 linee di tram, per un totale di 103 milioni di passeggeri. Inoltre, la rete comprende anche il funzionamento del sistema di noleggio biciclette self-service VelÔToulouse e la gestione di diversi parcheggi. Si tratta quindi di una rete multimodale che richiede connettività sia per i siti fissi che per i mezzi di trasporto, si legge nella nota di annuncio dell’aggiudicazione.

Tisséo ha scelto i router IBR900 installati sui veicoli e collegati ai server tramite una connettività 4G sicura. Tutti i dispositivi e le applicazioni sono gestiti da remoto tramite la piattaforma NetCloud Manager. I nuovi mezzi, ordinati da Iveco, saranno allestiti come primo equipaggiamento dal produttore.

“Da oltre 10 anni stiamo modernizzando la nostra flotta per renderla un sistema connesso, per ottimizzarne il funzionamento e la manutenzione e per offrire sempre più servizi ai nostri clienti. Abbiamo sperimentato diverse soluzioni, alcune delle quali sono già state implementate. Le prove effettuate su un numero limitato di veicoli con le soluzioni Cradlepoint ci hanno convinto del loro valore. Inoltre, il supporto fornito dai team di Cradlepoint è stato molto efficace e disponiamo ora di un contratto supporto di 6 anni.”, spiega Nicolas Boutté, Project Manager di Tisséo Voyageurs. Che prosegue: “Abbiamo iniziato con 3 veicoli durante il periodo di test e oggi 170 veicoli dispongono della soluzione Cradlepoint. I dati raccolti sui due indicatori chiave – il numero di guasti alle apparecchiature e il numero di disconnessioni del router 4G – sono molto soddisfacenti. Entro giugno 2023 la soluzione sarà estesa a 220 veicoli della flotta”.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Optibus apre una nuova sede a Roma

Optibus ha annunciato oggi l’apertura di una nuova sede nell’Europa meridionale a Roma, in Italia. Piattaforma di intelligenza artificiale cloud-native nata a Tel Aviv nel 2014 – e ora utilizzata in oltre mille città in Europa, America (del Sud e del Nord, dove ha appena acquisito Trilli...
Smart