Tutta la flotta in unico software. La proposta ViriCiti (con Qbuzz)

Vari tipologie di bus e di tecnologie di ricarica integrate nello stesso sistema di monitoraggio della flotta. È la novità proposta dalla piattaforma “Mixed fleet” lanciata dalla società telematica olandese ViriCiti.

Il sistema è stato sviluppato in collaborazione con la società di trasporto pubblico Qbuzz (proprietà di Fs), secondo le esigenze del vettore, che gestisce 430 autobus con diverse tipologie di alimentazione (diesel, elettrici e a idrogeno) in concessione a Groningen e Drenthe.

Il sistema sarà lanciato al Busworld 2019 a Bruxelles.

Piattaforma ViriCiti per autobus non elettrici

ViciCiti è un’azienda telematica con sede in Olanda che si dichiara leader di mercato nel monitoraggio degli autobus elettrici sia in Europa che in Nord America (lo scorso gennaio ha raccolto 6,25 milioni di euro per espandere la propria attenzione al mercato nordamericano) e serve ora 200 operatori in tutto il mondo.

Ora la piattaforma diventa aperta anche ai veicoli non elettrici, con una soluzione all-in-one. A differenza dei servizi telematici forniti dai produttori di autobus e da terzi, ViriCiti afferma di essere l’unica azienda che integra in un’unica piattaforma le tecnologie diesel, ibride, ibride, a idrogeno e per veicoli elettrici di diversi produttori e la loro infrastruttura di ricarica.

In questo modo, gli operatori di grandi flotte possono facilmente includere veicoli di 6 diversi produttori.

viriciti

Qbuzz adotta il sistema ViriCiti

A partire da questo ottobre, spiega ViriCiti, l’intera flotta Qbuzz sarà equipaggiata con il sistema ViriCiti. In totale, 430 nuovi autobus saranno integrati nella stessa piattaforma insieme alla loro infrastruttura di ricarica; stazioni di deposito e stazioni di ricarica lungo la linea. Lo scorso dicembre, Qbuzz si è aggiudicata la concessione Groningen-Drenthe, che è la più grande dei Paesi Bassi. E questo marzo ha aggiudicato una gara da ben 160 autobus elettrici.

viriciti qbuzz

Accelerare l’adozione di autobus a emissioni zero

“Lavoriamo con il sistema ViriCiti da un po’ di tempo ormai. Con la loro soluzione Mixed Fleet, ora abbiamo una panoramica completa di tutta la nostra flotta in un unica interfaccia. Crediamo che questo abbia il potenziale per accelerare realmente la nostra transizione verso una flotta a emissioni zero”, afferma Gerrit Spijksma, CEO di Qbuzz (intervenuto in occasione del Mobility Innovation Tour a Firenze).

“Per supportare gli operatori che stanno trasformando la loro flotta in elettrica, abbiamo reso disponibile la nostra piattaforma per tutti i veicoli e i fornitori di sistemi di ricarica. Questo fornisce loro una visione d’insieme delle loro operazioni e permette di prepararsi per un futuro cambio di veicoli”, afferma Freek Dielissen, CEO ViriCiti.

2019-10-07T09:45:28+00:007 Ottobre 2019|Categorie: SMART|

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio