Busitalia e le ricette dell’integrazione modale alla tappa fiorentina del Mit

L’integrazione modale (e il rinnovo delle flotte con un occhio alla transizione energetica) secondo Busitalia. Questo il focus del terzo appuntamento del Mobility Innovation Tour promosso da AUTOBUS insieme al Cifi, che dopo esser passato per Milano e Torino, venerdì scorso ha affrontato il palco fiorentino per un appuntamento organizzato con la collaborazione di Busitalia Fs. Ad aprire i lavori è stato Stefano Rossi, amministratore delegato di Busitalia.

Busitalia

Gli sforzi multimodali di Firenze sono evidenti nell’implementazione di soluzioni innovative quali la carta Unica Toscana, una tessera elettronica personale interoperabile che consente al possessore di viaggiare sia sui servizi urbani dell’area metropolitana di Firenze che su quelli regionali e sovraregionali di Trenitalia. Nel corso del convegno saranno pertanto illustrate alla platea le caratteristiche tecniche, funzionali e gestionali dell’iniziativa, unitamente alle esperienze di Busitalia nel campo dell’innovazione e delle tecnologie per il monitoraggio delle flotte e per l’informazione in tempo reale della clientela, con strumenti di diffusione anche interattivi e rivolti ad una moltitudine di messaggi (stato delle corse, news, educational…).

Sul palco della palazzina presidenziale di Santa Maria Novella è intervenuto anche Stefano Bonora, amministratore delegato di Ataf Gestioni (gruppo Fs). Sotto i riflettori ci sono state le scelte di sostenibilità del gruppo, improntate allo slogan: «dal diesel all’elettrico…. passando per l’ibrido». Non ha mancato l’appuntamento Gianni Scarfone, direttore generale di Atb Bergamo. A Firenze è sceso in campo anche un ospite dall’Olanda: Gerrit Spijksma di Qbuzz, l’operatore rilevato da Busitalia. Stefano Alfano (autore del libro Filobus in Unione Europea e Svizzera. Mobilità sostenibile 2018) ha fornito una carrellata relativa ai filobus ad alta capacità in circolazione sul territorio europeo. Presente all’appello anche l’industria, con Roberto Caldini di Italscania e Paolo Gigante di Zf, che hanno illustrato ciò che bolle in pentola nei laboratori di ricerca delle proprie aziende per preparare il terreno per un futuro di grandi sconvolgimenti nell’agone del trasporto pubblico.

SCARICA QUI LE PRESENTAZIONI DEL CONVEGNO!

Busitalia – Rossi

Ataf Gestioni – Bonora – Unica Toscana Experience. Smart card interoperabile

Ataf Gestioni – Rietti e Pescini – La mobilità integrata. Gestione servizi bus sui sistemi di Sala Trenitalia

Busitalia Sita Nord – Ghezzi – Sviluppo sostenibile: dal diesel all’elettrico

Qbuzz – Spijksma – Zero-emission bus reference

Alfano – Veicoli ad alta capacità di trasporto: le esperienze europee

Scania – Caldini – Trasporto sostenibile. Ora e in futuro

Zf – Gigante – Efficienza energetica e sostenibilità nel trasporto di persone

2019-05-13T11:36:19+00:0012 Giugno 2018|Categorie: MOBILITY INNOVATION TOUR|Tag: , , , , , |