Il Comune di Palermo ha dato una rinfrescata alla flotta di autobus Amat circolanti in città, acquistando – per 17 milioni di euro – sessanta nuovi veicoli.

Il dirigente dell’ufficio Mobilità urbana palermitana, Sergio Maneri, ha firmato la determina per procedere all’acquisto dei mezzi dal fornitore Industria Italiana Autobus SpA: si tratta di 22 autobus urbani di otto metri, alimentati a gasolio e di 38 autobus urbani di 12 metri, alimentati con gas naturale metano, per una spesa complessiva di oltre 17 milioni di euro (17.230.289,10), finanziata con fondi Po Fesr Sicilia 2014-2020. 

«L’amministrazione comunale – sottolinea il sindaco, Leoluca Orlando – ha avuto la capacità in questi anni di intercettare tantissime risorse economiche per migliorare il sistema della mobilità urbana. L’acquisto di nuovi autobus è solo un pezzo di una progettualità più ampia: la nostra città, in questo momento, ha la disponibilità di oltre un miliardo di euro per investimenti sul trasporto pubblico di massa».

«Continua l’investimento per migliorare il trasporto pubblico, per rinnovare la flotta di Amat e per rendere più ecologico il sistema della mobilità a Palermo – ha aggiunto l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania – È con grande soddisfazione che possiamo affermare che, negli ultimi anni, il parco autobus in circolazione di Amat è stato interamente rinnovato».

Articoli correlati