moovit

Secondo una recente indagine condotta da Moovit e presentata durante la 61esima edizione di UITP, l’81% degli utenti che utilizzano il trasporto pubblico non conosce le informazioni “di base” del servizio, ad esempio come arrivare alla destinazione desiderata, dov’è ubicata la fermata più vicina o l’orario preciso d’arrivo del mezzo che sta aspettando.

A questo scopo Moovit si presenta come una soluzione utile ed efficace per avvicinare gli utenti al trasporto pubblico e semplificare la loro esperienza d’uso. Grazie agli open data, Moovit unisce i dati ufficiali forniti dalle società di TPL e quelli scambiati dalla community di utenti, giunta ormai a quota 20 milioni in tutto il mondo, per creare una nuova fonte unica di informazioni utili a migliorare il servizio a vantaggio di tutti.

In Italia l’app copre 28 città ed è utilizzata da 1,6 milioni di utenti, che possono sfruttare le informazioni e l’expertise dell’azienda maturata in questi anni e in occasioni di eccezione, come quella della Coppa America in Cile, della Canonizzazione dei due Papi a Roma e della Coppa del Mondo di Calcio in Brasile: tutti eventi in cui l’applicazione ha permesso ai viaggiatori di beneficiare di informazioni aggiuntive sul servizio di trasporto pubblico nella propria lingua.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Optibus apre una nuova sede a Roma

Optibus ha annunciato oggi l’apertura di una nuova sede nell’Europa meridionale a Roma, in Italia. Piattaforma di intelligenza artificiale cloud-native nata a Tel Aviv nel 2014 – e ora utilizzata in oltre mille città in Europa, America (del Sud e del Nord, dove ha appena acquisito Trilli...
Smart