Kapsch Carrier Com Uitp Milano 2015

UITP ha visto la partecipazione per la prima volta di Kapsch CarrierCom, azienda specializzata nel settore delle telecomunicazioni che, fresca di una nuova divisione dedicata al trasporto pubblico, ha presentato all’evento i progetti che ha realizzato in diversi Paesi per dimostrare come l’information technology può contribuire a migliorare il comfort dei passeggeri e accrescere l’efficienza operativa nel trasporto pubblico. Le soluzioni presentate dall’azienda austriaca riguardano la bigliettazione elettronica (AFC, Automatic Fare Collection) e i sistemi di controllo del trasporto intermodale (ITCS, Intermaodal Trasnport Control System), che permettono un miglioramento del servizio offerto dagli operatori grazie ad un monitoraggio in tempo reale dei veicoli.

Kapsch CarrierCom si occupa inoltre di soluzioni per il funzionamento e la manutenzione dei mezzi, come nel caso dei sensori forniti ai tram della città di Link che consentono un risparmio energetico di circa il 10% annuo, e di sistemi di comunicazione digitale TETRA, installati di recente nel Regno Unito e in Brasile.

“Nel più breve tempo possibile, siamo riusciti a dimostrare che siamo in grado di offrire un nuovo livello di qualità alla mobilità urbana grazie ad avanzate soluzioni di IT, telematica e telecomunicazioni. Consideriamo la nostra missione fondamentale nel continuare a migliorare le reti tecniche rendendo così possibile il trasporto intermodale,” ha dichiarato Thomas Schöpf, COO di Kapsch CarrierCom.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Optibus apre una nuova sede a Roma

Optibus ha annunciato oggi l’apertura di una nuova sede nell’Europa meridionale a Roma, in Italia. Piattaforma di intelligenza artificiale cloud-native nata a Tel Aviv nel 2014 – e ora utilizzata in oltre mille città in Europa, America (del Sud e del Nord, dove ha appena acquisito Trilli...
Smart