5665633238_80710383f6_z

Sarà Indra a firmare il sistema di monitoraggio del traffico di Kuwait City. Sistema che permetterà di raccogliere, elaborare, analizzare e presentare i dati per facilitare la gestione della mobilità nella capitale del Kuwait. Ad aggiudicare la gara d’appalto a Indra è stata la Kuwait Municipality tramite un contratto per un importo di 16,3 milioni di euro. Questo contratto rafforza la posizione di Indra in Medio Oriente ed è un ulteriore passo avanti in Kuwait, un Paese che prevede un investimento di 100.000 milioni di dollari nel Piano di Sviluppo delle Infrastrutture. Tale Piano comprende progetti di strade, porti e reti ferroviarie collegate alla metro del Kuwait e ad altri Paesi del Golfo. Indra ha già installato la sua tecnologia di gestione del traffico aereo all’aeroporto di Kuwait City. Il nuovo progetto per la capitale prevede la fornitura di tecnologia per il centro di gestione del traffico e l’installazione di oltre 200 sensori di traffico permanente, oltre alla raccolta e integrazione nel nuovo sistema di monitoraggio delle informazioni provenienti da circa 3.000 punti della città. La novità principale sarà l’integrazione delle diverse tecnologie per la rilevazione dei veicoli, quali sistemi radar, loops, telecamere e sistemi di pesatura. Tutti questi sistemi saranno collegati al Centro Dati del Traffico di Kuwait City.

 

kuwait-city02

 

Grazie all’innovativo sistema di gestione dei dati di Indra, il Centro metterà i dati a disposizione dei vari enti pubblici responsabili del traffico e della mobilità della città, tra cui servizi di manutenzione, servizi di emergenza, polizia, ecc. L’informazione faciliterà anche i cittadini per aiutarli a scegliere i loro percorsi. La condivisione di informazione a tutti gli interessati alla mobilità contribuirà a migliorare la gestione della mobilità nella città, aumentando la sicurezza e operatività sia nella gestione quotidiana che nelle situazioni di emergenza. Kuwait City si allinea con questo progetto ad alcune città tra cui Londra, Madrid, Dublino, Medellin, Curitiba o Manila che hanno affidato alla tecnologia di Indra il miglioramento della loro mobilità urbana. Questa tecnologia permette alle città di avere una mobilità più sicura efficiente e sostenibile, contribuendo a ridurre la congestione del traffico e i costi, minimizzando le emissioni inquinanti e promuovendo servizi di trasporto urbano intermodale. Inoltre la smart mobility è un passo importante verso il modello di città intelligente o smart city.

 

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati

Eni, al via partnership con Telepass per mobilità

Telepass ed Eni hanno sottoscritto una partnership che prevede l’attivazione dei Telepass Point presso le Eni Live Station convenzionate in tutta Italia e il pagamento del carburante tramite l’app Telepass Pay in 350 Eni Live Station ad oggi, e successivamente in tutta la rete delle stazioni di serv...