Indra, una delle principali aziende nel settore della biglietteria, si sta preparando a fare il salto di qualità a Parigi e nella regione dell’Ile-de-France, rivoluzionando i servizi di pagamento nel settore dei trasporti nell’area. L’azienda spagnola mira a diventare un nuovo punto di riferimento nella regione.

Indra, l’ottimizzazione dei servizi di pagamento dei trasporti a Parigi

Indra ha già iniziato a preparare il suo sbarco nella capitale frances. Per l’ottimizzazione dei servizi di pagamento dei trasporti a Parigi sta cercando nuovi talenti locali che entrino a far parte del suo team di oltre 48.000 professionisti a livello globale. L’azienda continua a lavorare per sfruttare tutto il know-how che ha acquisito in altre grandi capitali europee, con il chiaro desiderio di rafforzare la propria presenza nel mercato della tecnologia della mobilità nel continente.

Indra è infatti da anni in prima linea nell’innovazione dei sistemi di pagamento per i trasporti e continua ad esserlo attraverso progetti e programmi di R&S&I come Shift2Rail, l’iniziativa europea leader per l’innovazione nel settore ferroviario. “Shift2Rail sta raccogliendo la sfida di continuare a promuovere il meccanismo di pagamento unico, rendendo i metodi di pagamento più flessibili con pagamenti tra diversi operatori al fine di raggiungere una vera “interoperabilità dei passeggeri”, che consentirebbe l’uso di treni, aerei, autobus e metropolitana su viaggi internazionali con un unico biglietto di trasporto” ha spiegato Juan March, Direttore del trasporto su rotaia per Indra. L’azienda ha svolto un ruolo fondamentale nello sviluppo dell‘intermodalità (la possibilità di pagare per diversi mezzi di trasporto con un’unica carta contactless), del pagamento tramite telefono cellulare o carta, o di tendenze come “bring your own device” (la possibilità per i viaggiatori di pagare con il proprio dispositivo) o “pay as you go”, per cui il passeggero paga solo per l’uso effettivo del trasporto.

Sul fronte della riscossione, Indra offre un prodotto ad alto valore aggiunto, oltre 30 anni di esperienza e un team di oltre 500 professionisti specializzati in questo settore. I suoi sistemi di biglietteria vengono utilizzati da oltre 30 milioni di passeggeri al giorno e facilitano la gestione di oltre 5 miliardi di euro all’anno, grazie alla sua gamma di soluzioni Mova Collect. L’azienda è presente in oltre 100 città in tutto il mondo, dove Indra ha dimostrato di saper migliorare e trasformare i sistemi di mobilità e trasporto urbano, comprese città come Londra, Amsterdam, Lisbona, Madrid, Barcellona, St. Louis, Austin, Medellin, Buenos Aires, Città del Messico, Il Cairo, Kuala Lumpur, Riyadh, Calcutta, Dublino, Manila, Curitiba e Mumbai.

In primo piano

Articoli correlati

Quanto è pieno il bus? L’app di Seta informa in tempo reale

“Quanto è pieno il bus in arrivo? Prendo il primo che passa o mi conviene aspettare quello successivo? Quanti sono i bus a disposizione?”. A queste domande gli utenti SETA trovano oggi risposte puntuali e tempestive grazie alle nuove funzioni della app aziendale.