Atp Esercizio in Amt: è stato pronunciato il primo ‘sì’. Il consiglio metropolitano di Genova ha approvato la delibera che prevede l’incorporazione di Atp Esercizio in Amt, col fine di creare un’unica azienda di trasporto pubblico alla quale sarà affidato in via diretta il servizio.

Intanto, per le strade genovesi sta scorazzando un Mercedes eCitaro nell’ambito di una breve sperimentazione

amt

Genova, il trasporto pubblico rimane in house

La delibera di indirizzo è stata approvata dal consiglio comunale di Genova a larga maggioranza. Si tratta del primo passo, per quanto decisivo, lungo il tragitto verso l’affidamento del servizio di tpl (come già deciso a fine 2017). Una materia su cui pende ancora l’incognita della partecipazione del socio privato di Atp Autoguidovie.

Amt Genova resterà pubblica

Secondo quanto dichiarato dal sindaco Bucci alla stampa, Autoguidovie non supererà l’8 per cento delle quote e non siederà nel Cda. L’ipotesi è quella di una società unica in cui l’azienda lombarda potrebbe avere una percentuale di quote pari al 6-7 per cento.

Prima dell’approvazione del documento nell’assise cittadina, i sindacati avevano approvato una bozza di accordo che prevede continuità nella governance pubblica e in ambito di trattamento salariale e contrattuale dei lavoratori.

Atp Esercizio, l’aumento di capitale

In maggio Amt ha votato l’aumento di capitale per Atp EsercizioIl Piano Industriale presentato nei mesi scorsi da Atp Esercizio prevede un aumento di capitale di 3,5 milioni di euro. L’Assemblea ha quindi autorizzato Amt a sottoscrivere la propria quota del 51,54% pari a 1.803.900 euro, nonché l’eventuale inoptato, prosegue l’informativa stampa, dove viene specificato che, in subordine, Amt è stata autorizzata ad effettuare un “versamento in conto futuro aumento di capitale” pari a 2 milioni. La restante quota dovrà essere fornita dal socio privato Autoguidovie, che detiene il 48 per cento di Atp Esercizio.

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati

Tpl, 600 milioni per i servizi aggiuntivi

Il Tpl sotto la lente del Ministro Giovannini. “Il primo messaggio da sottolineare è che lo Stato, a cui compete il finanziamento del Rpl (trasporto pubblico locale), ma non la gestione che spetta alle regioni, ha stanziato per la seconda parte dell’anno 600 milioni di euro per servizi aggiunt...

A Lecce 13 nuovi autobus Euro6 per il trasporto pubblico

A Lecce sono appena stati consegnati alla sede di Sgm, pronti per entrare in servizio, i 13 nuovi autobus Euro6 diesel acquistati grazie alle risorse erogate dalla Regione Puglia con il bando Smart Go City per l’ammodernamento del parco mezzi del Trasporto pubblico locale. I nuovi autobus andranno a...
Tpl

Controlli intensivi sugli autobus Amt: su almeno 1000 passeggeri

In centro città a Genova, sugli autobus Amt, i controlli si susseguono intensivi per verificare eventuali evasioni. Una squadra di ben 13 Verificatori Titoli di Viaggio di AMT è scesa infatti in campo in piazza della Nunziata per controllare le linee 18, 20, 34, 35, 39, 40 e la linea F2, servizio so...
Tpl