Volvo bus

Focus sul riutilizzo delle batterie. Volvo Buses e Batteryloop, una cooperazione globale

Volvo Buses collabora con Batteryloop (gruppo Stena Recycling) con l’obiettivo di realizzare progetti mirati al riutilizzo delle batterie degli autobus elettrici, come accumulatori di energia, dopo che sono state rimosse dai mezzi. Tra le applicazioni: edifici e stazioni di ricarica.

Il nuovo accordo recentemente firmato, incentrato sulla seconda vita delle batterie d’autobus ha una portata globale.

riutilizzo batterie bus

Riutilizzo delle batterie del bus sotto i riflettori

Batteryloop e Volvo Buses sono già stati coinvolti in precedenza in un progetto congiunto con Stena Fastigheter, in cui le batterie degli autobus vengono utilizzate come accumulatori di energia per fornire elettricità alla zona residenziale di Fyrklövern a Göteborg.

L’elettricità immagazzinata in queste unità proviene da pannelli solari montati sui tetti dei condomini. Questo progetto, annunciato alla fine del 2019, ha seguito una prima sperimentazione anch’essa sviluppata a Göteborg.

Le batterie degli autobus elettrici si utilizzano per molti anni (7-8, secondo le prime stime) nel traffico regolare, prima di andarle a sostituire. Tuttavia, dopo il montaggio delle nuove batterie sul veicolo, quelle vecchie hanno ancora una notevole capacità da offrire in applicazioni meno energy-demanding.

Questa capacità è, infatti, troppo limitata per spingere in modo efficiente un autobus, ma è più che sufficiente per l’uso statico a fini di accumulo di energia, sottolinea Volvo Buses. Il riutilizzo delle batterie consente di conservare le risorse naturali, poiché non è necessario utilizzare batterie nuove per l’accumulo di energia.

Riutilizzo delle batterie, una soluzione circolare sostenibile

“Volvo Buses è uno dei pionieri dell’elettromobilità in ambito di trasporto pubblico pulito, silenzioso ed efficiente. Abbiamo una chiara strategia di sostenibilità in ogni singola fase della nostra catena del valore. Stiamo facendo un ulteriore passo avanti attraverso il riutilizzo pianificato e coerente delle batterie degli autobus. Stiamo quindi creando un nuovo ciclo commerciale circolare e questa collaborazione è davvero un passo importante nella giusta direzione,” spiega Håkan Agnevall, Presidente di Volvo Buses.

Di seguito le parole di Rasmus Bergström, Presidente di Batteryloop.

“Siamo lieti e orgogliosi che Batteryloop abbia l’opportunità di acquistare le batterie usate e sviluppare questa soluzione insieme a Volvo Buses. Oltre al riutilizzo, in base all’accordo garantiamo anche un riciclaggio sicuro e adatto all’ambiente quando le batterie giungono alla fine della loro seconda vita come accumulatori di energia.

Offriamo quindi una soluzione circolare sostenibile per le batterie degli autobus elettrici Volvo. Inoltre, questa collaborazione ci permette di convertire un costo in una fonte di reddito per il cliente,

Infine, il commento di Rasmus Bergström.

“Un’unità di immagazzinamento dell’energia è come una grande banca di energia che offre all’utente una notevole flessibilità e può contribuire a generare reddito. Vediamo che c’è un mercato in rapida crescita. La nostra collaborazione con Volvo Buses fornirà un prezioso contributo allo sviluppo dell’infrastruttura che deve essere costruita”.

2020-09-16T08:51:40+02:0014 Settembre 2020|Categorie: BUS ELETTRICI, COMPONENTI|
mobility manager