È elettrico il 5 per cento dei Classe I immatricolati nel 2018 in Europa

Nel 2018 il 5 per cento del mercato degli autobus urbani immatricolati in Europa occidentale e Polonia costituito da autobus elettrici. E le immatricolazioni di autobus elettrici sono aumentate del 48 per cento tra 2017 e 2018. I dati provengono da elaborazioni di Cme Solutions, che quantifica in 562 le registrazioni di autobus elettrici sopra le 8 ton effettuate durante il 2018.

autobus elettrico vdl e-mobility

Vdl leader 2017 del mercato autobus elettrici

Il 2017 si è chiuso a quota 378 immatricolazioni. Un anno che ha visto Vdl Bus & Coach fare la parte del leone, grazie alla maxi commessa da 100 autobus elettrici ordinati e messi in circolazione da Connexxion attorno all’aeroporto di Schiphol. E infatti Vdl, sempre secondo le elaborazioni di Cme Solutions, con 107 autobus immatricolati si è aggiudicata nel 2017 un market share del 28,3 per cento nell’ambito degli autobus elettrici venduti in Europa occidentale e Polonia. Alle spalle del costruttore olandese ha preso posto Solaris, con 57 consegne (è bene considerare che il dato non prende in considerazione i filobus a batteria, ambito in cui Solaris è tra i leader europei).

autobus elettrici

Autobus elettrici, un mercato che cresce

Se fino all’anno passato i conti del mercato elettrico si facevano nella stragrande maggioranza dei casi in termini di ordinativi, per la prima volta in questo 2019 è possibile ragionare in termini di immatricolato e delineare una linea di tendenza. Ed emerge un dato: il numero di autobus elettrici immatricolati è cresciuto del 48 per cento tra 2017 e 2018. I 562 autobus elettrici immatricolati nel 2018 rappresentano circa il 5 per cento del mercato dei Classe I nell’area considerata, che assomma a circa 10mila autobus. UITP aveva prefigurato, nel 2017, una quota di mercato del 20 per cento degli elettrici nel mercato urbano del 2020. Un dato che probabilmente, è legittimo supporre, sarà rivisto al ribasso.

CLICCA QUI PER L’ARTICOLO
Andrea Bottazzi: gli autobus elettrici conquisteranno il mercato. Ma…

autobus elettrici Volvo 7900 Electric

Il decollo di Byd

Per quanto riguarda le quote di mercato 2018, Vdl mantiene la palma di costruttore leader in ambito elettrico con 87 autobus immatricolati è uno share del 15,5 per cento. Poco distante Solaris: 57 elettrici immatricolati per una quota mercato del 13,7 per cento. Particolarmente netto il salto in avanti di Byd, che produce sia elettrici in house che telai carrozzati da Alexander Dennis per il mercato britannico (e ha recentemente tagliato il traguardo dei 50mila autobus elettrici prodotti). Bene, sommando gli autobus elettrici Byd (77) e quelli Byd – Adl (84) si arriva a 161 autobus elettrici immatricolati nel 2018. Avanza anche Volvo, dai 7 del 2017 ai 36 del 2018. Stabile Irizar: 22 immatricolazioni nel 2017, 23 l’anno scorso.

CLICCA QUI PER L’ARTICOLO
Autobus elettrici: gare, Consip e protagonisti. Ma il mercato sceglie i mild hybrid

autobus elettrici torino cinesi byd

2019-04-16T08:06:30+00:0016 Aprile 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS, BUS ELETTRICI|Tag: , , , |