In un futuro neanche troppo lontano non dovremo più preoccuparci di avere monete sufficienti nel portafoglio per pagare il biglietto del bus o cercare il rivenditore – o emettitrice automatica – più vicino. Il settore è in forte trasformazione e i pagamenti a bordo dei mezzi pubblici saranno effettuati direttamente con il proprio bancomat o carta di credito. In attesa di una completa adozione di queste tecnologie, Feig Electronic ha presentato la propria famiglia di prodotti dedicata ai pagamenti elettronici per il trasporto pubblico composta dalla gamma cVEND. I nuovi prodotti della gamma coprono ogni esigenza nel trasporto pubblico: dai dispositivi per la validazione dei biglietti a bordo alle macchinette elettroniche passando per le soluzioni totalmente digitali, i prodotti di Feig Electronic combinano carte contact-less, carte bancomat tradizionali e titoli elettronici in un sistema integrato di gestione delle tariffe. Attraverso la Feig Payment Cloud è inoltre possibile semplificare il processo grazie ad una gestione nel cloud che facilita gli aggiornamenti software e consente una gestione operativa da remoto.

In primo piano

Energy Mobility Solutions, la bussola di Iveco Bus per guidare i clienti verso la transizione energetica. L’intervista a Federica Balza, Sales Infrastructure Engineer

Si chiama Energy Mobility Solutions ed è il modello di business per la mobilità elettrica messo a punto da Iveco Bus per supportare gli operatori nella transizione energetica, offrendo una soluzione chiavi in mano su misura, dalla progettazione dei veicoli e delle relative installazioni alla loro re...

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Optibus apre una nuova sede a Roma

Optibus ha annunciato oggi l’apertura di una nuova sede nell’Europa meridionale a Roma, in Italia. Piattaforma di intelligenza artificiale cloud-native nata a Tel Aviv nel 2014 – e ora utilizzata in oltre mille città in Europa, America (del Sud e del Nord, dove ha appena acquisito Trilli...