CheckMyBus ha lanciato una nuova e migliorata app, sia per smartphone Android che iOS. È possibile cercare corse in autobus in Europa, Nord e Sud America, Africa, Australia e Asia: gli utenti, come sul sito dell’aggregatore, possono confrontare corse locali, nazionali ed internazionali.

checkmybus app

La nuova app di CheckMyBus

Effettuando una ricerca per una corsa in autobus, è sufficiente inserire la città di partenza manualmente oppure usare la posizione corrente per trovare le connessioni più vicine. Dopo aver inserito la destinazione e selezionata la data, si giunge ai risultati. Una volta scelta l’opzione preferita, l’app reindirizza l’utente al sito dell’operatore di autobus, dove è possibile prenotare il viaggio e comprare il biglietto.

La nuova app di CheckMyBus spinge sulla personalizzazione e sulla possibilità di filtrare i risultati per restringere il campo della ricerca. Inoltre, tutte le ricerche vengono salvate nella sezione Cronologia.

CheckMyBus, la nuova app

L’aggregatore CheckMyBus collabora da anni con il Traspol del Politecnico di Milano nella realizzazione di report periodici su andamento della domanda di mobilità e trend in termini di prezzi. Questa l’ultima ‘fotografia’, diramata in maggio: torna la voglia di viaggiare. Le ricerche aumentano per Italia, Germania, Austria, Polonia, Spagna e Repubblica Ceca; Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti non crescono ma neanche diminuiscono; il terzo gruppo invece, comprendente gli stati latinoamericani, vede una diminuzione delle ricerche di collegamenti in autobus. Questi risultati, così diversi tra di loro, si spiegano facilmente guardando all’evoluzione dei casi di Covid-19. Il picco dei casi è passato in quasi tutta Europa, e invece l’America Latina sta affrontando adesso il momento peggiore della pandemia. Inoltre, nella settimana dal 30 aprile al 6 maggio le ricerche sono aumentate del 200 per cento rispetto a un mese prima.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Optibus apre una nuova sede a Roma

Optibus ha annunciato oggi l’apertura di una nuova sede nell’Europa meridionale a Roma, in Italia. Piattaforma di intelligenza artificiale cloud-native nata a Tel Aviv nel 2014 – e ora utilizzata in oltre mille città in Europa, America (del Sud e del Nord, dove ha appena acquisito Trilli...
Smart