stib

Société des Transports Intercommunaux de Bruxelles (STIB), la società di trasporto pubblico di Bruxelles, ha scelto le tecnologie di Vix Technology per migliorare il proprio sistema di gestione della bigliettazione elettronica. Con un contratto della durata di 10 anni, Vix si occuperà di implementare un nuovo sistema di back office che consentirà all’operatore belga di integrare in un unica piattaforma i sistemi operativi e la gestione dei titoli di viaggio di bus, tram e treni. La nuova piattaforma ad architettura aperta sarà integrata con l’attuale sistema di gestione della bigliettazione, permettendo a STIB di ottimizzare gli investimenti fatti, garantendo così risparmi significativi per l’operatore, che potrà disporre di informazioni in tempo reale utili a migliorare il servizio. Al contempo, integrando l’attuale sistema di smartcard Mobib, i viaggiatori potranno beneficiare di un miglioramento nella validazione dei titoli di viaggio e fare acquisti più veloci. STIB deciso di affidarsi alle tecnologie di Vix dopo aver osservato il successo del test effettuato a Besançon, in Francia: anche a Bruxelles Vix fornirà supporto tecnico nel processo di migrazione grazie all’esperienza acquisita con i molteplici progetti attivi in moltissime città del mondo.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Optibus apre una nuova sede a Roma

Optibus ha annunciato oggi l’apertura di una nuova sede nell’Europa meridionale a Roma, in Italia. Piattaforma di intelligenza artificiale cloud-native nata a Tel Aviv nel 2014 – e ora utilizzata in oltre mille città in Europa, America (del Sud e del Nord, dove ha appena acquisito Trilli...