04

Prosegue il suo corso la maxi-commessa da 60 Van Hool Astromega acquistati da Marino Autolinee. Trenta sono stati già immatricolati, altri trenta arriveranno a febbraio 2017. La storica azienda di trasporti con base ad Altamura, in provincia di Bari, con questo ordine ha dato una significativa svolta al suo storico rapporto con Setra, di cui ha in flotta circa cento esemplari. Un anno fa i primi tre acquisti dal costruttore belga, un Astromega e due Altano. All’inizio dell’estate l’inaspettata maxi-commessa. Merito del rapporto qualità-prezzo, spiega Gerardo Marino: «Sono tutti autobus dotati di chaise-longue, con una carrozzeria prettamente artigianale, curata nei minimi particolari. Hanno una buona motorizzazione e consumano poco. In ogni caso, l’aspetto principale è il prezzo, molto conveniente in rapporto alla qualità». Finora gli autobus effettivamente ritirati sono venti, «da oggi (6 settembre, n.d.r.) iniziamo a ritirare gli ultimi dieci del primo stock». A febbraio gli altri trenta. Tutti i sessanta modelli double-decker sono caratterizzati dal motore Daf da 510 cavalli e hanno 70 posti a sedere. Le voci secondo cui l’ordine non sarebbe destinato ad andare a buon fine sono «totalmente infondate», chiosa il patron dell’azienda da 250 dipendenti.

2016-09-06-PHOTO-00000060 (1)

 

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati