L’Associazione Nazionale Bus Turistici (AN.BTI) è stata ricevuta nel pomeriggio di martedì 26 luglio a Roma presso il Ministero del Turismo dal ministro Massimo Garavaglia. dal Segretario Generale, Dott. Lorenzo Quinzi. All’incontro, in programma, hanno partecipato Riccardo Verona, presidente dell’AN.BTI ed Enrico Ceccarelli, rappresentante di Giunta della stessa Associazione.

«L’Associazione Bus Turistici ringrazia il Ministro Garavaglia per il clima positivo, di collaborazione e di confronto sui temi che sono stati portati, tra i quali: la carenza di autisti, le accise, i tempi di guida e riposo per i conducenti dei bus ed i progetti futuri, che interessano il settore e il suo sviluppo», rende noto l’associazione

L’AN.BTI è una realtà che, tradotta in numeri, rappresenta oltre 25mila posti di lavoro, altrettanti bus che viaggiano sulle strade ed autostrade italiane con 21,7 miliardi di chilometri percorsi.

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Articoli correlati

FlixBus potenzia le tratte: 40 città collegate con Aosta

Per l’estate 2022 FlixBus consolida la propria rete di collegamenti sul territorio regionale della Valle d’Aosta. La società infatti, rende noto di aver portato a oltre 40 il numero delle località direttamente collegate con Aosta. Inoltre amplia il numero delle tratte disponibili con Cou...