A Trento, a partire dal prossimo anno scolastico, gli studenti pagheranno i trasporti alla tariffa agevolata di 20 euro, come deciso dalla Giunta provinciale.

A Trento trasporti studenti agevolati e gratuità a famiglie numerose

Il prossimo anno scolastico gli studenti di Trento potranno utilizzare i trasporti pubblici pagando soltanto una tariffa di 20 euro, a fronte della minima pre-pandemia di 31 euro. Lo ha stabilito oggi la Giunta provinciale, con una delibera proposta dal presidente Maurizio Fugatti, con la quale sono state approvate le tariffe per l’anno scolastico 2021/2022, valide dunque dal 1° settembre al 31 agosto.

La tariffa fissa – precisa la Provincia – vale per ogni alunno o studente di ogni scuola del Trentino per i servizi di trasporto speciale e di linea, compresi gli studenti dei centri di formazione professionale e socio educativi. Il trasporto sarà, invece, totalmente gratuito dal quarto figlio in poi. Per gli alunni delle scuole cha vanno dall’infanzia alle secondarie di primo grado, il pagamento avverrà tramite sistema pagoPa. L’avviso di pagamento verrà inviato nel corso dell’estate alle famiglie degli alunni ammessi al trasporto. Gli studenti delle scuole superiori procederanno al pagamento dell’abbonamento presso gli sportelli di biglietteria di Trentino Trasporti, unitamente al caricamento della smart card.

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati

Tpl, 600 milioni per i servizi aggiuntivi

Il Tpl sotto la lente del Ministro Giovannini. “Il primo messaggio da sottolineare è che lo Stato, a cui compete il finanziamento del Rpl (trasporto pubblico locale), ma non la gestione che spetta alle regioni, ha stanziato per la seconda parte dell’anno 600 milioni di euro per servizi aggiunt...

A Lecce 13 nuovi autobus Euro6 per il trasporto pubblico

A Lecce sono appena stati consegnati alla sede di Sgm, pronti per entrare in servizio, i 13 nuovi autobus Euro6 diesel acquistati grazie alle risorse erogate dalla Regione Puglia con il bando Smart Go City per l’ammodernamento del parco mezzi del Trasporto pubblico locale. I nuovi autobus andranno a...
Tpl

Controlli intensivi sugli autobus Amt: su almeno 1000 passeggeri

In centro città a Genova, sugli autobus Amt, i controlli si susseguono intensivi per verificare eventuali evasioni. Una squadra di ben 13 Verificatori Titoli di Viaggio di AMT è scesa infatti in campo in piazza della Nunziata per controllare le linee 18, 20, 34, 35, 39, 40 e la linea F2, servizio so...
Tpl