Da oggi, mercoledì 24 aprile, sugli autobus di ASF Autolinee della rete urbana e da giugno per linee del lago C10 e C30, c’è una novità: il nuovo sistema SwipeOnLake – servizio in collaborazione con Visa – per pagare il titolo di viaggio a bordo in modalità contactless, con carta di debito, credito o prepagata, nonché con digital wallet abilitati (su smartphone o smartwatch).  

Cos’è SwipeOnLake di ASF Autolinee

SwipeOnLake rivoluziona il modo di pagare i titoli di viaggio a bordo dei mezzi pubblici, offrendo una soluzione sicura, veloce e comoda. Il sistema è un passo avanti significativo nel pagamento dei titoli di viaggio, offrendo un’esperienza di viaggio più efficiente e sicura per tutti.

Inoltre, è una scelta sostenibile che elimina del tutto la carta, nell’ottica di un trasporto pubblico sempre più “green”.  Utilizzare SwipeOnLake è semplice e intuitivo: basta infatti avvicinare la carta di pagamento contactless, il cellulare o lo smartwatch al validatore verde di bordo alla salita. Se il “tap” sarà andato a buon fine, il validatore emetterà un segnale acustico e un segnale visivo verde.

Il costo del biglietto (2 euro per 90 minuti) non cambia, indipendentemente dal metodo di pagamento utilizzato, e non ci saranno sovrapprezzi.

Inoltre, ogni carta di pagamento contactless permette di far viaggiare più persone contemporaneamente, fino ad un massimo di 20 ticket acquistati dalla medesima carta di credito con tutti i “tap” in un unico validatore verde.

 Il Portale del Cliente per il monitoraggio delle ricevute di pagamento

Come funziona

Accostare la carta di debito, credito o prepagata, oppure i digital wallet abilitati   su smartphone o smartwatch al lettore verde presente sul mezzo pubblico; attendere il segnale acustico e visivo di conferma del pagamento; il biglietto sarà automaticamente convalidato con una durata di 90 minuti.

Vantaggi

Sicurezza, il sistema elettronico protegge i dati della tua carta con i più alti standard di sicurezza; velocità, il pagamento contactless è rapido e immediato ed evita code e attese; comodità, non è più necessario avere con sé contanti o biglietti cartacei, semplificando il viaggio; controllo, il passeggero attraverso il portale del Cliente, può tenere sotto controllo tutti i titoli acquistati, vedere lo stato di tutti i pagamenti effettuati e scaricare le ricevute di pagamento, basta registrarsi al link: https://www.swipeonlake.it (video tutorial: https://t.ly/Z-cC0).

Massimo Saverio Bertazzoli e Guido Martinelli, Ad e Presidente ASF Autolinee

I commenti

Alessandro Rapinese, Sindaco di Como: «Con estremo piacere giunge al termine una progettualità che, oltre a semplificare la vita dell’utenza, fa fare alla nostra comunità un ulteriore passo nella tutela dell’ambiente».

Fiorenzo Bongiasca, Presidente Provincia di Como: «Questa innovazione segna un passo significativo verso un trasporto pubblico più moderno, efficiente e accessibile. Eliminando la necessità di acquistare i tradizionali biglietti cartacei, non solo si risparmia tempo prezioso, ma si riduce anche lo spreco di carta, dimostrando il nostro impegno per un futuro più sostenibile. Il sistema contactless offre una maggiore flessibilità e comodità ai passeggeri, consentendo loro di pagare il viaggio in modo rapido e semplice. Sono convinto che questa nuova modalità di pagamento sarà accolta con entusiasmo dai nostri cittadini e dai numerosi turisti che scelgono il nostro territorio. Ringrazio di cuore ASF Autolinee per l’impegno profuso nell’implementazione di questo innovativo sistema. La collaborazione tra le istituzioni e le aziende locali è fondamentale per migliorare costantemente la qualità del servizio di trasporto pubblico a Como. Continueremo a lavorare insieme per offrire soluzioni sempre più efficienti, innovative e sostenibili, al servizio della nostra comunità».

Massimo Saverio Bertazzoli, Amministratore delegato ASF Autolinee: «Oggi per la città di Como si compie un importante passo avanti: con un semplice gesto sarà possibile acquistare un titolo di viaggio per l’area urbana di Como senza sovrapprezzo. Grazie all’introduzione del sistema EMV si potrà salire a bordo senza dover acquistare in precedenza il titolo di viaggio per sé e per altri passeggeri. Se nell’arco della stessa giornata viene effettuato più di uno spostamento, il sistema calcolerà in automatico la miglior tariffa applicabile. Per esempio, dopo il terzo viaggio, il titolo di corsa “semplice” diventerà biglietto “giornaliero”. I prossimi passi saranno quelli di estendere l’applicazione di questo sistema alle monotariffe di Menaggio e Bellagio, nonché dare la possibilità ai clienti di acquistare anche le restanti tratte con carta di pagamento contactless o lo smartphone direttamente dal conducente senza dover più utilizzare i contanti».

Stefano M. Stoppani, Country Manager di Visa in Italia): «Grazie al lancio della modalità di pagamento contactless, Como inaugura una nuova modalità di vivere la mobilità urbana in modo semplice, rapido e conveniente per i residenti e per i turisti che visitano questo splendido territorio. Sono più di 750 i progetti contactless di trasporto pubblico attivati da Visa in tutto il mondo, di cui molti in Italia. Riteniamo infatti che la mobilità urbana sia uno dei driver più importanti per lo sviluppo digitale del Paese. Ad oggi, circa un Italiano su tre ha scelto di pagare il trasporto con carta o wallet, una percentuale destinata ad aumentare con l’azione informativa di Comuni, aziende municipalizzate e soggetti privati come Visa, come emerge da una nostra ricerca».

da sinistra Guido Martinelli (Presidente ASF Autolinee), Alessandro Rapinese (Sindaco di Como), Massimo Saverio Bertazzoli (AD ASF Autolinee), Fiorenzo Bongiasca (Presidente Provincia di Como)

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Riviera Trasporti, niente gestione in-house del tpl di Imperia

“Non ci sono le condizioni per l’affidamento in house, devono essere garantite efficienza ed economicità, che mancano nel piano industriale presentato da Riviera Trasporti“. Così il presidente della Provincia Claudio Scajola, ha aperto il getto di una doccia gelata all’operatore ci...
Tpl