iveco
TRAVEL 874x90

IPT Group ha acquisito Primove, il brand di sistemi di ricarica induttiva per veicoli elettrici (autobus in primis) proposto da Bombardier.

Il gruppo IPT ha in programma di combinare Primove e le proprie tecnologie per costruire un sistema Bus Charge di prossima generazione per la ricarica degli autobus elettrici sia in deposito che lungo la rete tpl. I primi bus con tecnologia Primove sono entrati in circolazione in Germania ormai sei anni fa. Ma il primissimo pilot risaliva a un anno prima, il 2014, punto d’approdo di un percorso iniziato nel 2012.

ipt primove

IPT Group rileva Primove da Bombardier

Il sistema Primove si basa sulla ricarica induttiva: senza attaccare alcuna presa, gli autobus sono in grado di accumulare energia semplicemente fermandosi in appositi punti della città (presumibilmente i capolinea o le fermate) dove ricevono la carica, per esempio, da piastre poste sotto la pavimentazione stradale. Il meccanismo consente ai bus di viaggiare con batterie meno pesanti e capienti, dal momento che in pochi minuti di sosta il mezzo si ricarica. Nel 2017 l’impianto aveva alle spalle 500mila chilometri, somma dei chilometri percorsi dai primi bus elettrici equipaggiati con l’innovativo sistema.

IPT Technology ha le sue radici nelle applicazioni industriali wireless e ha sviluppato soluzioni di e-mobility per veicoli pesanti.

Ricarica wireless per autobus da IPT e Primove

Le due tecnologie di IPT e Primove si sovrappongono quando si tratta di applicazioni per autobus elettrici: IPT sviluppa e installa soluzioni di ricarica wireless (60-100kW) per gli autobus dal 2004. La soluzione di ricarica di prima generazione di IPT è stata installata a Torino per 23 e-bus. La tecnologia Charge Bus di terza generazione di IPT è utilizzata in diverse città europee, tra cui Londra e Madrid. Con questa acquisizione, l’esperienza di Primove da 200kW e le installazioni a Berlino, Mannheim, Braunschweig o Bruges si aggiungono al portafoglio di IPT.

Il gruppo IPT con Primove: lo sviluppo di prodotti seriali

Il CEO/CCO Richard van den Dool di IPT afferma: “Ora la transizione energetica e il passaggio ai veicoli a batteria stanno decollando; dobbiamo accelerare lo sviluppo dei nostri prodotti. La nostra attenzione si sposterà dalla fase di ricerca, concetto e prototipo, allo sviluppo di prodotti in serie. La domanda di mercato per applicazioni di ricarica wireless statiche e (semi)dinamiche aumenterà per tutti i tipi di veicoli. IPT è pienamente preparata per questo, ma con questa acquisizione strategica abbiamo accesso diretto alla proprietà intellettuale, al know-how e all’esperienza di Primove. Questo farà risparmiare tempo e risorse, che ora possiamo spendere in nuovi sviluppi”.

Una nuova generazione di Bus Charge

Christian Köbel, Chief Technology Officer (CTO) di IPT afferma: “Ottimizzeremo e combineremo ulteriormente entrambe le tecnologie e costruiremo un sistema Bus Charge di nuova generazione per la ricarica in deposito e quella opportunity. Ma l’autobus sarà solo uno dei nostri segmenti di interesse. Abbiamo anche una roadmap ambiziosa per l’elettrificazione wireless statica e dinamica, come le applicazioni per auto, camion, navi, carrelli elevatori e via dicendo. Con la nostra roadmap, offriremo a operatori, proprietari e privati una gamma entusiasmante di tecnologie in grado di facilitare il loro prossimo passo verso un futuro senza fili”.

TRAVEL 874x90

In primo piano

Articoli correlati

HELLA inizia la distribuzione dei filtri Hengst CV

Grazie a un nuovo accordo, HELLA inizia la distribuzione dei filtri Hengst anche per il mercato dei veicoli industriali. La nuova gamma si aggiunge a quella preesistente dedicata alle autovetture e ai veicoli commerciali leggeri, introdotta con l’alleanza siglata tre anni fa, che ha portato alla cre...