Il Tar piemontese ha bocciato le norme regionali in materia di immatricolazione di veicoli da noleggio, dichiarandole anticostituzionali, e ha inviato alla Corte Costituzionale il ricorso presentato da un’impresa di autonoleggio. Per risalire all’inizio della vicenda, bisogna tornare ai primi mesi dello scorso anno, quando Fiorenzo Vottero Prina, titolare della Vottero Autoservizi, ha fatto richiesta alla Provincia per immatricolare un autobus acquistato da un fallimento. Il mezzo datato, ma in ottime condizioni, non può essere immatricolato – si è sentito rispondere – perché la legge regionale che disciplina la materia, risalente al 2006 e rimasta lettera morta fino al 2013, permette il rilascio delle autorizzazioni solo per autobus nuovi. Da qui la decisione del Tar di inviare il caso alla Corte Costituzionale: con l’applicazione di questa norma si creerebbero delle disparità tra le imprese che operano in Piemonte e le altre imprese italiane che operano servizio di noleggio autobus con conducente. Secondo il Tribunale Amministrativo Regionale, la legge statale non prevede limitazioni di alcun tipo all’utilizzo di autobus usati, anche per attività di noleggio, e le Regioni non possono applicarvi restrizioni ulteriori. La decisione definitiva sulla vicenda, che ora spetta alla Corte Costituzionale, potrebbe cambiare in modo significativo lo scenario del noleggio nella Regione, omologandolo probabilmente a quello del resto d’Italia.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

PRESENTAZIONE / Isuzu Novo Ultra: turismo…a corto raggio

In un comparto dominato da mezzi derivati, carrozzati e scudati, l’Isuzu, nello specifico l’Isuzu Novo Ultra, è una delle poche esecuzioni ad essere un midi sin dalla nascita. Grazie al dealer italiano della casa turca, Officine Mirandola, abbiamo avuto modo di apprezzare uno dei Classe III della ga...

Il primo Scania Touring di Michielotto Bus per FlixBus

L’azienda padovana Michielotto Bus ha scelto Scania, dando il benvenuto in flotta al primo Touring da 12,1 metri che garantirà ai passeggeri in viaggio con Flixbus elevati livelli di comfort e sicurezza. Michielotto Bus, attività nata a conduzione famigliare nel 1977 nel settore del trasporto person...

Due Scania Touring da 12 metri a due assi per Martini Bus

Squadra che vince non si cambia. Martini Bus di Massimo Fiorese ha scelto nuovamente Scania per rinnovare la propria flotta di autobus turistici. Il Grifone, tramite il concessionario Scandipadova ha infatti consegna due nuovi Touring da 12,1 metri di lunghezza e a due assi all’operatore. Qualche al...