Due nuovi soci di minoranza per FlixBus. Si tratta del fondo di investimento EQT Future e del player della logistica Kuhne Holding, che entrano nel capitale sociale di Flix con una quota del 35 per cento.

Oltre all’investimento primario in Flix, EQT Future e Kühne Holding acquisiranno azioni dagli azionisti esistenti per costruire una partecipazione di riferimento a lungo termine in Flix. “Questo investimento rafforzerà ulteriormente il bilancio di Flix e contribuirà ad accelerare la traiettoria di crescita redditizia della società. La chiusura della transazione è soggetta a determinate condizioni e approvazioni normative“, fa sapere la compagnia dei torpedoni verdi.

Due nuovi soci (di minoranza) per crescere ancora

L’investimento arriva in un momento espansione per Flix. L’azienda ha registrato una crescita del 30% del fatturato totale nel 2023, raggiungendo per la prima volta i 2 miliardi di euro di fatturato totale annuo. Questo risultato è stato ottenuto con un aumento della redditività, con un EBITDA rettificato di 104 milioni di euro nel 2023. Il forte slancio consente a Flix di raggiungere gli obiettivi strategici, come l’espansione dell’impronta globale, la trasformazione del mercato nordamericano degli autobus e l’ulteriore scalata di FlixTrain per rispondere alla crescente domanda di servizi ferroviari alternativi in Germania.

Potrebbe interessarti

Flix, 2 miliardi di fatturato nel 2023: è record

Due miliardi di euro di fatturato* nel corso del 2023, per una crescita del 30% sul 2022. Questo il risultato da record di Flix, che ha trasportato più di 81 milioni di persone a bordo dei propri mezzi (FlixBus, FlixTrain, Greyhound e Kamil Koç) nell’ultimo anno, per un incremento di passegger…

Per rafforzare ulteriormente la sua presenza geografica, Flix ha recentemente fatto il suo ingresso in due dei più importanti mercati di autobus del mondo: Cile e India. La presenza globale dell’azienda si estende ora in 43 Paesi del mondo. Sia con FlixBus che con FlixTrain, l’espansione europea sta procedendo. FlixBus sta espandendo in modo significativo i suoi servizi nel Regno Unito, in Portogallo e in Ucraina e ha lanciato i suoi servizi in Norvegia e Finlandia. La chiara ambizione di Flix è quella di raggiungere la leadership in questi mercati.

FlixBus, in società entrano EQT Future e Kuhne Holding

«Siamo lieti di dare il benvenuto a EQT Future e Kühne Holding come investitori forti e orientati allo scopo, con una comprovata esperienza nella costruzione di strategie di investimento sostenibili a lungo termine. Il loro capitale e il loro know-how saranno una forte risorsa per la visione strategica complessiva della nostra azienda. Non potevamo chiedere partner migliori per intraprendere il prossimo capitolo del viaggio di Flix», ha commentato André Schwämmlein, CEO e co-fondatore di Flix.

«EQT Future sostiene aziende di alta qualità e in crescita che hanno il potenziale per diventare leader della sostenibilità nei loro settori. Flix ne è l’esempio perfetto. Siamo profondamente colpiti da ciò che André e il suo team hanno costruito, avendo sviluppato Flix da una startup a un chiaro leader di mercato globale, operante in 43 Paesi», ha dichiarato Andreas Aschenbrenner, Founding Partner e Deputy Head del team di consulenza di EQT Future. “Per noi di EQT si tratta sempre di fornire qualcosa di più del capitale. Siamo orgogliosi di collaborare con Kühne Holding, uno dei principali investitori nel settore dei trasporti e della logistica, e insieme ad André e al suo team siamo entusiasti di sostenere il programma di crescita strategica di Flix nel lungo periodo. Vogliamo garantire che la soluzione a basse emissioni di carbonio di Flix per i viaggi a lunga distanza raggiunga un numero ancora maggiore di persone in tutto il mondo e crediamo che Flix sia sulla strada giusta per diventare l’attore che definisce la categoria nel trasporto terrestre di massa, con un enorme potenziale per diventare un nome familiare nel settore e non solo“, ha aggiunto.

Dominik de Daniel, CEO di Kühne Holding AG, ha commentato: «Flix è alla guida della prossima generazione di trasporti di massa. Kühne Holding è orgogliosa di sostenerla attivamente come partner strategico nella sua prossima fase di espansione. Negli ultimi mesi abbiamo instaurato un ottimo rapporto con i nostri colleghi di EQT Future. Abbiamo grande fiducia in André Schwämmlein e nel suo team e non vediamo l’ora di sostenere Flix Future in una partnership vantaggiosa».

Karl Gernandt, presidente di Kühne Holding AG, ha aggiunto: “In qualità di uno dei maggiori investitori strategici nel settore dei trasporti e della mobilità, Kühne Holding sta facendo un altro passo nel mercato del trasporto di massa con autobus. Con il collaudato modello operativo asset-light di Flix, vediamo grandi sinergie con i nostri altri investimenti nel settore dei trasporti. Inoltre, vogliamo sostenere la loro strategia di espansione della rete internazionale. Ci basiamo sui grandi successi che Flix ha ottenuto nell’affermare l’autobus come mezzo di trasporto sostenibile di punta – da oltre un decennio in Europa e ora anche all’estero“.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Wayla, la startup che porta il trasporto on-demand (e condiviso) a Milano

Si scrive “Wayla”, ma si legge “uei là”, alla milanese, per intenderci. E proprio a Milano Wayla farà il proprio debutto a ottobre, lanciando un servizio di trasporto su richiesta, in sharing, che conterà inizialmente su una mini flotta di cinque mezzi, Fiat Ducato allestiti da Olmedo e a motorizzaz...
News