Dopo una fugace apparizione ad Hannover in occasione di IAA Transportation 2022, i nuovi Setra ComfortClass e TopClass in elegante livrea denim metallizzato sono state una delle novità di prodotto più interessanti di Ibe Intermobility & Bus Expo, a Rimini.
Ora la nuova generazione dei coach di Ulm (ex Kässbohrer) è stata protagonista di un evento aperto alla stampa in terra di Portogallo. Qui i torpedoni hanno macinato chilometri in strada sfoggiando il design del frontale ridisegnato, così come i fari posteriori: una nuova linea che conferisce ulteriore eleganza ai turistici, peraltro i primi torpedoni in Europa a essere dotati del nuovo Active Drive Assist 2 e Active Brake Assist 5.

Setra Comfort Class

La casa madre ha reso noto che sono sei i modelli high-decker della gamma Comfort Class. La nuova gamma comprende sei tipologie, dal compatto S 511 HD ai formati tradizionali e al gigante S 519 HD. Insommam grazie all’ampia gamma di varianti, la nuova generazione della ComfortClass 500 offre il veicoli giusto per ogni esigenza. Nello specifico, troviamo la ComfortClass S 511 HD, lunga 10,5 metri, dunque la ComfortClass S 515 HD da dodici metri, la ComfortClass S 516 HD/2 da 13 metri, così come la ComfortClass S 516 HD, lunga 13 metri, quest’ultima a tre assi. Quindi La ComfortClass S 517 HD da quasi 14 metri e la ComfortClass S 519 HD con lunghezza di poco inferiore ai 15 metri (una variante dell’S 519 HD con porta a due ante dietro l’asse posteriore, invece dell’usuale ingresso centrale, rappresenta una novità per la linea. Il vano bagagli tra gli assi passa da 12,6 a 13,7 metri cubi, che corrisponde a un volume di oltre 200 litri per passeggero.

Il motore, per tutti e sei i modelli, è Om 470 Euro 6. Di seguito la tabella con la carta d’identità di tutti i modelli (cliccare sulla foto per aprire la tabella e visualizzarla nella sua interezza)

Setra TopClass

Sono invece tre imodelli HDH (high-decker-high, ovvero superialzato) su tre assi: dal S 515 HDH al versatile S 516 HDH e al potente S 517 HDH, da 12,5 a 14,2 metri di lunghezza. Con tanto spazio per passeggeri e bagagli. E grazie a tre assi con ampie riserve di capacità di carico.

Il motore, per tutti e tre i modelli, è Om 471 Euro 6. Di seguito la tabella con la carta d’identità di tutti i modelli

Il nuovo volto della famiglia Setra

Il nuovo volto della famiglia è la combinazione di un pannello frontale nero e di elementi argentati, che sottolinea l’alta qualità della nuova generazione, così la fresca verniciatura blu in denim metallizzato per la carrozzeria e le parti staccabili.

Dotazione di comfort per il viaggio

Al momento dell’imbarco, i passeggeri osservano un gradino retroilluminato con le scritte del marchio. All’interno vengono accolti da un abitacolo con pavimento in simil-legno, pareti divisorie con inserto in vetro, i sedili da viaggio Setra Voyage con una combinazione di tessuti a composizione multipla per la superficie del sedile e lo schienale, nonché testiera e bordature in color cognac e tende alternate in rame e beige. Il conducente può scegliere le luci d’ambiente installate sotto i davanzali. Un abitacolo davvero piacevole, completato da frigorifero, angolo cottura e bagno e toilette alla seconda porta. Anche l’elettronica di intrattenimento è di classe. Il Coach MediaRouter garantisce l’accesso a Internet, mentre il nuovo sistema multimediale Coach Infotainment Series, con ampi schermi da 21,5 pollici ripiegabili, assicura l’intrattenimento. Se desiderate utilizzare il vostro intrattenimento, collegate i dispositivi che portate con voi alle porte USB tra i sedili doppi.

Sicurezza esemplare, guida superiore

Un intero pacchetto di sistemi di sicurezza e assistenza supporta il conducente. Ci sono i nuovi fari a LED ancora più luminosi o l’illuminazione periferica per la retromarcia e il sistema di telecamere a 360° per una perfetta visione d’insieme. L’elenco degli altri equipaggiamenti e sistemi di assistenza? Active Drive Assist 2, compreso l’Active Steering Assist, il cruise control adattivo, l’Active Brake Assist 5, l’ultima generazione del Predictive Powertrain Control, il Sideguard Assist, il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici (TPM).

Active Drive Assist 2: introduzione intelligente alla guida automatizzata

Accelerazione, frenata, mantenimento della distanza, sterzata, mantenimento della corsia e persino arresto d’emergenza: il nuovo Active Drive Assist 2 è un passo decisivo verso la guida automatizzata dei coach turistici. L’Active Drive Assist 2 supporta attivamente il conducente combinando diversi sistemi di assistenza per mantenere la distanza e la corsia del veicolo. Il sistema è in grado di frenare, accelerare e mantenere il veicolo nella corsia di marcia con movimenti attivi dello sterzo. A questo scopo, combina in modo unico le funzioni dei singoli sistemi e quindi consente già una guida semi-automatica in tutte le fasce di velocità.

Con l’Active Drive Assist 2, tutti i sistemi di assistenza lavorano insieme e si completano a vicenda: In questo modo, l’Active Drive Assist 2 opera secondo le specifiche del Predictive Powertrain Control (PPC) per garantire lo stile di guida più economico possibile. Il sistema utilizza miglioramenti funzionali basati sul collaudato Adaptive Cruise Control (ART) e sul Lane Assist per la guida longitudinale e laterale del veicolo. Inoltre, l’Active Drive Assist 2 si basa sulla stessa tecnologia avanzata di radar e telecamere dell’Active Brake Assist 5 (ABA 5) per rilevare il traffico che precede. È stata integrata anche una funzione di arresto di emergenza. Questa funzione porta il veicolo ad arrestarsi attraverso una frenata moderata e automatica quando il conducente non reagisce più.

Un componente essenziale dell’Active Drive Assist 2 è la guida laterale attiva all’interno della corsia da parte dell’Active Steering Assist con un motore elettrico come supporto per lo sterzo idraulico e il collegamento con la guida longitudinale del cruise control adattivo (accelerazione/frenata/mantenimento della distanza) attraverso la fusione di informazioni radar e telecamera.

Con l’Active Steering Assist, l’Active Drive Assist 2 mantiene inoltre l’autobus da turismo all’interno della corsia di marcia grazie a continui interventi sullo sterzo in una posizione target che può essere impostata dal conducente quando si attiva l’ART. Il conducente può scegliere tra tre impostazioni: L’autobus si mantiene esattamente al centro della corsia oppure, a seconda della larghezza della corsia, si sposta leggermente da dieci a 20 centimetri a sinistra o a destra. Il sistema alleggerisce quindi notevolmente il conducente, occupandosi di gran parte delle continue e piccole correzioni di sterzo necessarie per mantenere il veicolo in corsia. Come l’ART, la guida laterale attiva dell’Active Steering Assist è attiva per l’intera gamma di velocità del pullman da turismo, tra 0 e 100 km/h. Requisiti del sistema: la corsia deve essere chiaramente delimitata da linee su entrambi i lati.

Nonostante il supporto fornito dall’Active Drive Assist 2, il conducente rimane sempre responsabile. Infatti, qualora l’autista togliesse le mani dal volante, si attiva tutta una serie di di avvertimenti in conformità con i requisiti di legge. Dopo 15 secondi, il sistema di assistenza emette un avviso giallo, seguito da un indicatore rosso sul quadro strumenti e, inoltre, da avvisi acustici a intervalli sempre più brevi fino all’emissione di un tono continuo.

Active Brake Assist 5: una pietra miliare nello sviluppo della sicurezza

L’esclusivo sistema di assistenza alla frenata d’emergenza 5 (ABA 5) è un’altra pietra miliare nello sviluppo della sicurezza. Presentata per la prima volta su un pullman da turismo nel 2008, la quinta generazione dell’Active Brake Assist, che da allora è stata sottoposta a continui sviluppi, raggiunge ancora una volta un livello di prestazioni superiore. Per la prima volta, l’ABA 5 utilizza una combinazione di radar e telecamera. Entro i limiti del sistema, il sistema di assistenza, che è di serie nei modelli TopClass e ComfortClass, non solo è in grado di eseguire una frenata automatica massima di arresto completo a ostacoli fermi e in movimento, come nel caso del sistema ABA 4 precedente. Come primo assistente alla frenata di emergenza al mondo per pullman da turismo, ABA 5 è ora in grado di eseguire anche una frenata automatica di arresto completo massimo per pedoni in movimento e fermi, fino a una velocità del veicolo di 50 km/h.

L’Active Brake Assist 5 rileva sia i pedoni in movimento che le persone ferme. La procedura in pratica: In caso di rischio di collisione con un pedone, l’Active Brake Assist 5 avverte visivamente e acusticamente il conducente dell’autobus da turismo e avvia contemporaneamente una frenata parziale con una forza frenante massima del 50%. Se il conducente non reagisce, la frenata di emergenza viene avviata automaticamente fino all’arresto del veicolo.

Altre innovazioni, come il freno di stazionamento elettronico o il sistema di telecamere a 360°, aumentano notevolmente la sicurezza oltre alla funzionalità e alla facilità d’uso. Lo stesso vale per i nuovi fari full LED ancora più luminosi e per l’assistente agli abbaglianti (si veda il testo separato su abitacolo e design).

Setra TopClassSetra TopClass wheels

Articoli correlati

Van Hool serie T, ecco la nuova gamma coach

Van Hool T. ‘T’ come ‘turistico’. Su il sipario sulla nuova gamma coach della casa belga. La serie Van Hool T sarà inizialmente commercializzata, nel 2023, con i modelli Van Hool T Alicron (12-13 m), T Acron (10-14 m) e T Astron (13-14 m). Motore? Daf generazione Euro VI Ng d...

Itabus e Movesion insieme…per la mobilità sostenibile

Una nuova partnership per la mobilità sostenibile: Movesion e Itabus hanno stretto un accordo volto a supportare nuove soluzioni di mobilità, green e condivise. I dipendenti delle aziende aderenti ai servizi Movesion riceveranno sconti per viaggiare su Itabus. L’accordo rientra nella più ampia...