Telaio, linea di trasmissione e cambio: una rinfrescata per quello che è ufficialmente il nuovo corso dei coach targati Volvo Buses. La casa di Goteborg, con una due giorni di lavoro a Boras ha infatti lanciato la nuova piattaforma, che riduce del 9% i consumi di carburante

Ecco allora il motore da 13 litri di nuova generazione Euro VI step E, che sostituisce l’11 litri da 460 cavalli, soppiantato appunto da questo upgrade da 500 Cv e ben gestito da un cambio automatico IShift che rende la guida più semplice, sicura e comoda. E meno dispendiosa energicamente.
Le misure disponibili per questi GT di razza? 13, 14 e 15 metri, per una capacità di che va da 87 a 92 passeggeri.

La nuova piattaforma è la base della gamma di autobus 9000 di Volvo e viene offerta anche come telaio B13R su tutti i principali mercati di Volvo Buses; sono disponibili versioni con configurazioni a due o tre assi e potenze che vanno da 380 a 500 CV, tutte certificate per HVO, mentre le versioni da 460 e 500 CV sono certificate anche per il biodiesel. A completare la gamma, c’è anche una configurazione a basso ingombro, ideale per la costruzione di double decker.

Versatilità per la sostenibilità

«Con l’introduzione della nuova piattaforma per coach stiamo compiendo un altro importante passo avanti importante verso la fornitura di soluzioni sostenibili per il trasporto di persone. Si tratta di un’offerta globale per gli operatori di servizi di trasporto premium con ampie possibilità di adattamento alle esigenze del mercato. La caratteristica più evidente della nuova piattaforma per autobus di Volvo Buses è il nuovo motore con una migliore efficienza dei consumi. La nuova piattaforma ridurrà il consumo di carburante e quindi anche le emissioni totali», ha dichiarato Anna Westerberg, Presidente di Volvo Buses.

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Articoli correlati

AN.BTI ricevuta dal ministro del Turismo Garavaglia

L’Associazione Nazionale Bus Turistici (AN.BTI) è stata ricevuta nel pomeriggio di martedì 26 luglio a Roma presso il Ministero del Turismo dal ministro Massimo Garavaglia. dal Segretario Generale, Dott. Lorenzo Quinzi. All’incontro, in programma, hanno partecipato Riccardo Verona, presi...

FlixBus potenzia le tratte: 40 città collegate con Aosta

Per l’estate 2022 FlixBus consolida la propria rete di collegamenti sul territorio regionale della Valle d’Aosta. La società infatti, rende noto di aver portato a oltre 40 il numero delle località direttamente collegate con Aosta. Inoltre amplia il numero delle tratte disponibili con Cou...