A Barcellona sono in arrivo 9 nuovi autobus elettrici Irizar a emissioni zero. I veicoli, che circoleranno sulla linea H16, si aggiungono ai 4 Irizar che già operano in città dal 2019.

Autobus elettrici Irizar a Barcellona: le caratteristiche

I 9 nuovi autobus elettrici di Irizar per Barcellona sono stati presentati stamattina con una cerimonia di inaugurazione in Avenida Reina María Cristina a Barcellona, ​​alla presenza del sindaco di Barcellona e presidente dell’AMB Ada Colau, del vicepresidente del governo e consigliere per le politiche digitali e il territorio della Generalitat de Catalunya Jordi Puigneró, del presidente di Transports Metropolitans de Barcelona (TMB), Rosa Alarcón, nonché i rappresentanti di Irizar e-mobility.

Gli autobus elettrici, che circoleranno sulla linea H16 di Barcellona (Pg. Zona Franca – Fòrum Campus Besòs), sono del modello Irizar ie tram di 18 metri di lunghezza, dotati di 4 porte e 36 posti a sedere con 1 zona carrozzella e 1 zona passeggino. I veicoli sono alimentati da un motore Alconza (azienda del Gruppo Irizar) fino a 236 kW e batterie Irizar agli ioni di litio. Saranno ricaricati durante il viaggio in 4 minuti attraverso infrastrutture di ricarica ultraveloce tramite pantografo installate in due punti della città.

Gli autobus sono dotati anche di sistemi di assistenza per una guida più sicura ed efficiente. Inoltre, al posto degli specchietti retrovisori, hanno due fotocamere digitali che proiettano le immagini sugli schermi situati nella posizione di guida, ottimizzando la visibilità del guidatore. Per l’intrattenimento, i veicoli sono stati dotati di prese USB sulle barre per la ricarica del telefono e Wi-Fi per i passeggeri.

Irizar e l’impegno per la sostenibilità

La città di Barcellona ha obiettivi ambiziosi in termini di sostenibilità, che saranno soddisfatti anche grazie agli autobus di Irizar e-mobility, che rispettano l’ambiente e la qualità della vita degli abitanti. La consegna degli autobus elettrici a Barcellona rappresenta un esempio dell’approccio di Irizar e-mobility, che adatta le soluzioni alle esigenze specifiche di ciascun operatore per garantire un trasporto collettivo sostenibile, accessibile, sicuro e connesso.

In primo piano

Volvo centra il tredici e sbarca in Italia con il due piani

In un mercato ancora pesantemente condizionato dagli effetti della pandemia, Volvo si è affacciata per ultima sul mondo degli autobus a due piani, convinta di poter dire la sua. A dire il vero, il costruttore svedese già nel 2020 aveva lanciato il suo bipiano con un progetto tutto nuovo, ma le sue d...

Articoli correlati