Un’unità di assemblaggio di veicoli Iveco Daily è stata inaugurata a Abidjan, in Costa d’Avorio. Si tratta della prima fabbrica nella storia del Paese africano da cui usciranno veicoli con un marchio nazionale, battezzato Iveco Daily Ivoire.

L’unità produttiva è stata creata negli stabilimenti della società locale dei trasporti Sotra-Industries e la cerimonia di inaugurazione si è svolta alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri della Costa d’Avorio Patrick Achi, di alti rappresentanti del governo ivoriano nonché dell’Ambasciatore d’Italia, Arturo Luzzi, e di Stéphane Espinasse, l’Head of Sales & Products, Bus Business Unit Iveco Group.

L’asse Iveco Bus e Sotra ha radici lontane: la partnership è infatti nata nel 1983, rafforzandosi via via con il passare degli anni. La novità prevede la fornitura di oltre 1.100 autobus, autocarri e minibus, tra i quali veicoli a gas, una novità per il continente africano. Il progetto prevede anche il trasferimento di tecnologie dall’Italia alla Costa d’Avorio, il rispetto delle norme ambientali, la formazione e creazione di impieghi, oltre alla catena di assemblaggio dei Daily, la prima nell’Africa occidentale con unità prodotte negli stabilimenti Iveco in Italia.

L’obiettivo è quello di soddisfare le esigenze interne della Costa d’Avorio e di esportare veicoli in altri Paesi della regione africana, confermando la Costa d’Avorio quale hub industriale regionale. Il consolidamento della presenza del Gruppo Iveco in Costa d’Avorio è un risultato che valorizza ulteriormente la qualificata presenza industriale italiana nel Paese africano, come scrive il Giornale diplomatico.

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati