Bilbao ha un nuovo autobus elettrico, che porta la firma di Irizar
e-mobility. Già, perché Bilbobus integra nella propria flotta il primo e-bus del modello Irizar ie tram.

Questo nuovo Irizar ie tram, un autobus elettrico a zero emissioni con le caratteristiche estetiche di un tram, è il primo di questo modello a unirsi ai sei autobus elettrici già presenti nella flotta della città basca.

La città di Bilbao compie così un ulteriore passo avanti nell’adempimento degli impegni assunti nel Piano della mobilità urbana sostenibile (PMUS), che pone il benessere dei cittadini al centro dello sviluppo urbano. Il nuovo autobus elettrico andrà a far parte della linea 62, che copre giornalmente il percorso San Mamés Arabella San Mamés e prevede 12 fermate: Arabella, San Isidro, Zumalacárregui 105, Zumalacárregui / T.Zubiria, Kristo 1, Ibáñez De Bilbao 14, Mazarredo 3, Urquijo 14 / Institutoa, Urquijo / Bizkaia Pl., Urquijo 68, Urquijo 92, San Mames.

L’Irizar ie tram per Bilbao

L’Irizar ie tram si distingue per il design moderno e futuristico, che da vita a un veicolo distintivo che lo rende unico e che conferisce alla città un’attrattiva particolare, massimizzando il comfort, l’accessibilità e l’esperienza dei passeggeri. Un nuovo concetto di elettromobilità che, per la sua estetica elegante e accattivante, le emissioni zero, i bassi livelli di rumore e vibrazioni e le sue caratteristiche di sicurezza, lo rendono particolarmente adatto per l’utilizzo a Bilbao.

Le caratteristiche tecniche

Il nuovo Irizar ie tram, lungo 12 metri, dispone di 43 posti a sedere, 2 aree per sedie a rotelle e 4 posti per PMR, con una capacità di trasportare fino a 75 passeggeri, ciò facilita l’accessibilità e consente una circolazione regolare. I suoi interni confortevoli e le sue innovative dotazioni offrono una sensazione di apertura e luce che garantisce un’esperienza di viaggio eccezionale sia per i passeggeri che per il conducente.

Questo autobus è alimentato mediante batterie all’avanguardia con 430 kWh di energia stoccata, prodotte dall’Irizar Group, che garantiscono un’autonomia sufficiente per svolgere il servizio richiesto durante il giorno. L’autobus verrà caricato durante la notte in deposito.

Il commento di Irizar

«Siamo davvero lieti di integrare questo veicolo nella città. Riteniamo che sia una proposta a valore aggiunto che introduce un nuovo concetto di elettromobilità, dove i benefici ambientali di un trasporto pubblico urbano più sostenibile, efficiente, intelligente, sicuro e connesso si combinano con l’attrattiva di viaggiare in un veicolo che offre alla città e genera un impatto emotivo che invita a viaggiare in autobus», afferma Txema Otero, direttore commerciale Irizar in Spagna.

.

Articoli correlati

ANM approva il bilancio 2021: è il quarto consecutivo in utile

È stato approvato il bilancio 2021 dell’ANM con un utile di 15,8 milioni di euro nonostante il numero di passeggeri trasportati nel 2021 sia rimasto ancora fortemente influenzato dalla misure emergenziali, con la conseguente contrazione dei ricavi da traffico. Si tratta del quarto bilancio consecuti...

Cambiano i vertici di Tua Abruzzo

Gianfranco Giuliante e Guido Cerolini Forlini in uscita, Gabriele De Angelis e Pasquale di Nardo in entrata: cambiano così i vertici di Tua Abruzzo, la società di trasporti regionale della regione adriatica. «Esprimo piena soddisfazione per il lavoro svolto dal consiglio di amministrazione di Tua in...