È da poco operativa a Tolosa la prima stazione di ricarica Irizar e-mobility che ricarica i veicoli elettrici sfruttando l’accumulo di energia da batterie riciclate.

Si tratta della prima stazione per mezzi elettrici a utilizzare questa tecnologia, ed è stata sviluppata in collaborazione con Repsol e Ibil. Irizar e-mobility ha infatti siglato un accordo con Ibil, azienda pionieristica in soluzioni per la mobilità elettrica. Insieme hanno il progetto di dare una seconda vita alle batterie degli e-bus, consentendone il riutilizzo non solo sui mezzi ma sfruttandone l’applicazione anche nelle infrastrutture di ricarica.

Il progetto ha potuto contare anche sulla collaborazione di Ingeteam, Ciditec e Gureak, che ha eseguito l’assemblaggio del modulo di stoccaggio con il sostegno del governo basco, grazie ai programmi di aiuto all’industria di Smart Mobility.

stazione di ricarica

Irizar e-mobility, la stazione di ricarica a Tolosa

La stazione di ricarica è stata installata presso una stazione di servizio Repsol preesistente situata sulla N-I che attraversa la città di Tolosa.

L’infrastruttura progettata da Irizar insieme a Ibil consente l’installazione di punti di ricarica rapida (50kW) in luoghi dove non sarebbe altrimenti fattibile per mancanza di alimentazione elettrica.

La potenza di rete richiesta per fornire il servizio, grazie a questa soluzione, è ridotta del 70%. In questo modo è possibile mettere in funzione un punto di ricarica rapida grazie a un collegamento alla rete di soli 15kW.

Inoltre è possibile collocare questo tipo di stazioni quasi ovunque, grazie allo spazio minimo richiesto, inferiore a un metro quadrato. Anche i costi operativi dell’infrastruttura sono ridotti fino al 50%. Infine, ulteriore vantaggio, forniscono una seconda vita alle batterie elettriche, promuovendo così l’economia circolare e la sostenibilità.

La soluzione proposta da Irizar insieme a Ibil permette insomma di risolvere le difficoltà tecniche dell’installazione di una stazione di ricarica elettrica, grazie all’autonomia ed efficienza di questo sistema.

Irizar e-mobility e l impegno per l’economia circolare

L’installazione di questa stazione di ricarica rappresenta un altro passo nell’impegno di Irizar e-mobility per l’economia circolare. Fortemente impegnata per l’ambiente e la sostenibilità, l’azienda punta a un modello di business basato sul riutilizzo delle risorse per ridurre l’impiego di materie prime.

 

In primo piano

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Irizar consegnerà 30 bus elettrici a Valladolid

L’operatore di trasporto pubblico AUVASA, Autobuses Urbanos de Valladolid, ha firmato un accordo quadro con Irizar e-mobility che prevede la consegna di 30 autobus zero emissioni modello Irizar ie tram oltre alle loro infrastrutture di ricarica. La consegna di queste unità verrà suddivisa in d...