Irizar, 15 elettrici per Schaffhausen in Svizzera

Irizar e-mobility, dopo aver ottenuto un contratto per 10 unità destinate a Rheinbahn nella città di Düsseldorf (Germania), ora espande le proprie attività alla città svizzera di Schaffhausen, dove ha appena firmato un contratto per 15 autobus elettrici a zero emissioni con relative infrastrutture di ricarica.

Si tratta di un progetto unico in Svizzera e in Europa, poiché l’energia necessaria per le stazioni di ricarica verrà generata nel fiume Reno nel punto in cui attraversa Schaffhausen.

Irizar

Un contratto da 15 autobus elettrici

Irizar si è aggiudicata l’appalto per la fornitura della prima linea di autobus elettrici per la città di Schaffhausen tramite gara pubblica. Il contratto comprende un totale di 15 veicoli elettrici zero emissioni Irizar (sette modello ie bus da 12 metri e 8 Irizar ie tram da 18 metri di lunghezza), 12 stazioni di ricarica rapida e 16 stazioni di ricarica nei depositi.

Si tratta di un progetto guida che intende elettrificare il trasporto pubblico della città di Schaffhausen e sta valutando la possibilità di una seconda fase 2022-2027, durante la quale i numeri possono crescere aumentando fino a 47 veicoli, 20 stazioni di ricarica rapida e 51 punti di ricarica nei depositi.

Irizar ie tram, l’elettrico in house

Il modello Irizar ie tram, presentato al Busworld 2017, è un veicolo completamente silenzioso che non emette gas inquinanti e integra la tecnologia del gruppo Irizar per quanto riguarda l’elettronica, lo stoccaggio di energia e le comunicazioni.

In seguito a questa aggiudicazione, è stata effettuata la presentazione dell’Irizar ie tram a Schaffhausen. L’evento è stato guidato dal Consigliere Daniel Preisig e dal direttore generale di VBSH, Bruno Schwager. Hanno inoltre partecipato Ueli Stückelberger, Direttore dell’associazione per il trasporto pubblico svizzero, Christoph Scharrer, Ministro dello sviluppo economico di Schaffhausen e Hector Olabegogeaskoetxea, Direttore generale di Irizar e-mobility.

Il primo progetto elettrico di Schaffaushen

Per VBSH Schaffhausen è importante avere un unico interlocutore per tutti gli aspetti del progetto. Nathan Hueber, responsabile del progetto, sottolinea che Irizar e-mobility non è solo un fornitore, ma anche un partner ideale.

Hector Olabegogeaskoetxea, Direttore Generale di Irizar e-mobility, ha dal canto suo dichiarato che “si tratta di un progetto unico in Svizzera e in Europa dove verranno installati 12 punti di carica rapida da 600 kW, in una delle principali vie della città e le cariche avverranno utilizzando energia verde generata dal fiume Reno nel punto in cui attraversa Schaffhausen”

2019-05-24T15:46:30+00:005 Maggio 2019|Categorie: BUS ELETTRICI|Tag: , |