Riceviamo e pubblichiamo integralmente una lettera di Industria Italiano Autobus inerente la riunione al Mise del 9 novembre scorso.

L’assemblea  degli azionisti di  Industria Italiana Autobus S.p.A, chiamata a  deliberare  sulla  fattispecie di cui all’art. 2447 c.c. ed i cui lavori sono  proseguiti  in data 9 novembre 2018, ha nuovamente sospeso le proprie attività  fino  al  prossimo  21  novembre  2018, su espressa indicazione e sollecitazione  del  MISE, per valutare le nuove e reiterate manifestazioni di   interesse  presentate  da  soci  che  compongono  l’attuale  compagine societaria, unitamente ad Invitalia S.p.A. ed a gruppi industriali privati, a   valle  delle  apposite  deliberazioni  assunte  dai  rispettivi  organi deliberanti.

All’esito dell’adunanza, i soci di Industria Italiana Autobus S.p.A.  hanno comunque  ritenuto  indifferibile richiedere l’immediata convocazione di un tavolo  tecnico  presso il MISE, che preveda la partecipazione della stessa Invitalia S.p.A. e di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., per ricevere le determinazioni definitive da  parte  di  tutti  i  soggetti  che  hanno manifestato  il  loro  interesse  a  procedere  alla  ricapitalizzazione di Italiana Autobus S.p.A. entro e non oltre la data del 21 p.v.. In assenza di dette determinazioni il Consiglio di Amministrazione, proprio malgrado,  si  vedrà  costretto  ad  assumere  le determinazioni di legge a tutela  della  società,  dei  terzi,  di  tutti gli azionisti, del Collegio Sindacale e propria.

Roma lì,  12 Novembre 2018

Industria Italia Autobus S.p.A.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Idrogeno per il tpl, il position paper di Asstra e H2IT

Duecentosei. È questo il numero di autobus alimentati a idrogeno circolanti in Europa a fine 2022. Un numero che è salito nel corso del 2023, a dimostrazione di come l’H2, oltre alle batterie che alimentano e spingono gli e-bus, sia una delle trazioni alternative per affrontare la sfida della ...