Finalmente anche il due piani turistico di casa Volvo arriverà in Italia: il double decker è già ordinabile, anche se entrerà in produzione a settembre, nello stabilimento di Breslavia.

Una grossa e attesa novità per il mercato turistico tricolore, che attendeva da tempo di poter mettere le mani su un modello finora commercializzato in gran parte dell’Europa – Scandinavia, Paesi Bassi, Germania Francia – e non da noi. Ma il coach del produttore di Goteborg punta anche a ritagliarsi un ruolo da protagonista in strade dove la sua presenza è già forte, come quelle del Sud America, e anche in aree, come l’Asia e il Middle East che possono dare molte soddisfazioni.

Certo è che per il mercato italiano la novità è una di quelle con la “n” maiuscola. Alessandro Verdecchia, general manager Volvo Buses Italia, ci spiega: «Vista la tendenza nel nostro Paese ad adottare double decker da almeno 500 cavalli, abbiamo scelto di aspettare il tredici litri per buttarci anche in questa sfida, visto l’esigenza italiana di svecchiare un parco mezzi che, mese più mese meno, ha circa 14 anni di età. Tanti, troppi. Certo, il momento storico è quantomeno particolare: dopo il covid, la guerra, ma gli operatori negli ultimi mesi hanno dato feedback positivi. E, volente nolente, per il discorso di prima, bisogna ringiovanire le flotte. Noi, da adesso anche con la novità de due piani, siamo in prima linea».

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Articoli correlati

AN.BTI ricevuta dal ministro del Turismo Garavaglia

L’Associazione Nazionale Bus Turistici (AN.BTI) è stata ricevuta nel pomeriggio di martedì 26 luglio a Roma presso il Ministero del Turismo dal ministro Massimo Garavaglia. dal Segretario Generale, Dott. Lorenzo Quinzi. All’incontro, in programma, hanno partecipato Riccardo Verona, presi...

FlixBus potenzia le tratte: 40 città collegate con Aosta

Per l’estate 2022 FlixBus consolida la propria rete di collegamenti sul territorio regionale della Valle d’Aosta. La società infatti, rende noto di aver portato a oltre 40 il numero delle località direttamente collegate con Aosta. Inoltre amplia il numero delle tratte disponibili con Cou...