Il salone FIAA di Madrid, vista la situazione causata dalla COVID 19 e consapevole delle difficoltà che questo settore sta attraversando, vuole contribuire a normalizzare il settore il più presto possibile. I principali costruttori hanno già confermato che non diserteranno l’appuntamento, fa sapere la fiera.

Per questo motivo, IFEMA mantiene le date della più grande Fiera del Sud Europa per la vendita di servizi, materiali e componenti per le flotte di autobus, dal 6 al 9 ottobre, presso la sua sede della Feria de Madrid, per contribuire a promuovere le relazioni commerciali e ad attivare il mercato per la fine dell’anno e per il 2021. Nel medesimo mese si terrà anche il salone dell’autobus di Rimini, in programma per il 24-26 ottobre.

fiaa madrid 2020

FIAA 2020, una superficie maggiorata

Il FIAA 2020 ha attualmente una superficie prenotata più ampia -21.000 m2-, rispetto all’ultima edizione (tenutasi nel 2017, dal momento che l’edizione 2019 è stata rinviata a quest’anno) e può contare sulla partecipazione dei principali costruttori e body-makers europei.

Praticamente tutti i costruttori europei hanno confermato la loro presenza, insieme a tutti i carrozzieri spagnoli, un’ampia rappresentanza internazionale e una significativa partecipazione di aziende di servizi, componenti e parti di ricambio per l’industria e gli operatori del settore, rendendo così FIAA il più grande evento commerciale per il settore degli autobus nel 2020, sostengono gli organizzatori.

In particolare, Mercedes, Setra, Man, Neoplan, Iveco, Scania, Solaris, Volvo, VDL, Van Hool, Irizar, Isuzu, Karsan, Otokar, Temsa, King Long, Castrosua, Sunsundegui, Ayats, Beulas, Indcar, Nogebus, Unvi, Car-Bus Net, Ferqui, Integralia, Bluebus, AV Euro, Autocuby, Esref Karoser, ecc, sono alcuni dei principali player che hanno confermato la loro presenza al FIAA 2020.

Ci saranno anche aziende provenienti da tutta Europa che forniscono servizi o componenti, come JMB, EMAR-Kiel, Cummins, Arconic, Webasto, SIKA, Grupa Ekoenergika, Actia Systems, Arcol, Ruspa, Stratio Automotive, Brusa Seatings, Molpir, o Gerflor, tra gli altri.

Il FIAA punta sul trasporto pubblico

D’altra parte, con il supporto delle associazioni di flotte CONFEBUS e ANETRA, e dell’associazione spagnola dei body-makers ASCABÚS, i promotori stanno lavorando su azioni specifiche per attrarre i responsabili del trasporto pubblico per le città e le comunità autonome, così come gli operatori privati che forniscono servizi in Spagna e Portogallo. FIAA sta inoltre sviluppando un ambizioso programma di ospiti per i mercati internazionali, con l’obiettivo di attrarre acquirenti e responsabili del trasporto pubblico.

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati

Euro Bus Expo torna al NEC di Birmingham dal 12 al 14 novembre 2024

Euro Bus Expo, la più importante fiera biennale del Regno Unito dedicata a autobus e coach, tornerà al NEC di Birmingham dal 12 al 14 novembre 2024 A 9 mesi dall’apertura della fiera, gli organizzatori annunciano che il 77% dello spazio espositivo è già stato venduto, a testimonianza della for...