Il Coronavirus ha messo l’accento sulla pulizia degli autobus all’interno del quale ci sono, mediamente, circa 50/70 metri di tessuto utilizzati per rivestire i sedili. Velluto che potenzialmente diventa una spugna di quello che in questi giorni di grande tensione è diventato il nemico numero uno da combattere. Un problema che le aziende di trasporto hanno cercato in tutti i modi di risolvere. Purtroppo però gli alti costi di manutenzione legati alla pulizia interna del bus e i tagli che periodicamente il settore del trasporto pubblico subisce, rappresentano da sempre il ceppo su cui poggia la testa (e la sicurezza) del passeggero dei bus. Un problema, evidenziato dalle cronache di questi giorni, a cui la ricerca e la tecnologia hanno (tentato) di porre un rimedio.

Igiene in autobus

Igiene in autobus, ecco la riposta

La Cav. Vittorio Scipioni, distributore esclusivo di Aunde SA, azienda leader nel settore di velluto per autobus e treni, offre al mercato un gamma di soluzioni per garantire una più efficace igiene e sicurezza per i passeggeri. L’azienda ha sviluppato tecnologie che garantiscono velluti liberi da batteri (al 99,999%), liberi da microbi e dagli acari della polvere aiutando nella prevenzione delle allergie. Questi trattamenti possono essere integrati al velluto in fase di produzione o ‘applicati’ su sellerie già installate.

Igiene in autobus

Tessuto antibatterico, i trattamenti

La gamma delle funzionalità, denominata IS, contempla numerosi trattamenti (IS CLEAN – IS VITAL – IS PURE – IS FRESH – IS ACTIVE – IS VANDAL e il nuovo arrivato IS NET). Tra cui spicca IS Vital Active che garantisce un velluto auto pulente, altamente idrorepellente, repellente allo sporco e con alta vestibilità. Lo stesso trattamento promette di rendere il velluto libero da odori e offre un’azione di decontaminazione dell’ambiente circostante. Il tutto completato da un’azione di purificazione dell’aria, garantendo un ambiente libero da microbi e dagli acari della polvere, valido supporto per la prevenzione delle allergie.

Negli ultimi anni sono molte, anche in Italia, le aziende che hanno scelto Aunde e le sue nuove tecnologie per allestimento di autobus nuovi, offrendo una più sicura igiene ai propri passeggeri e garantendosi una notevole riduzione di costi e tempi per la manutenzione dei mezzi, dovuta alla facilità di pulizia che questi nuovi trattamenti permettono.

A partire da Air Pullman, Autoguidovie, Sad Bolzano, Arriva Italia, Atv Verona, Atvo passando da Seta, Tper, Start Romagna, Busitalia, Tiemme, Cotral, Arst Sardegna fino ad arrivare in Puglia con Cotrap, e tante altre piccole flotte sparse per lo stivale, tutti si sono garantiti velluti tecnologici e sicuri per i propri passeggeri.

 

 

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati

Ferrovie della Calabria presenta la nuova flotta di 24 bus

Ferrovie della Calabria ha presentato a Catanzaro la nuova flotta di 24 autobus per il trasporto pubblico locale. Alla presentazione dei mezzi, avvenuta nel piazzale della sede della Regione, hanno partecipato il governatore Roberto Occhiuto, l’assessore regionale alla Mobilità Fausto Orsomars...
Tpl