Il Gruppo Škoda ha dato il “la” a una trasformazione strategica del proprio top management e della struttura organizzativa. L’obiettivo è ottimizzare le prestazioni operative e adattarsi alle dinamiche di mercato in evoluzione. Con effetto da mercoledì 11 ottobre 2023, Didier Pfleger è stato nominato Presidente Esecutivo e Petr Novotný è diventato il nuovo CEO del Gruppo Škoda. Inoltre, per aumentare l’efficienza, il gruppo sta anche fondendo le sue quattro regioni di business in due e nominando un nuovo COO.

La nuova struttura organizzativa si concentra maggiormente sulla gestione delle prestazioni operative e sul conseguente aumento della responsabilità dei singoli reparti e divisioni. Nell’ambito di questo cambiamento, i vertici del gruppo sono stati riallineati in due posizioni chiave.

Didier Pfleger, in precedenza CEO, è stato nominato Presidente Esecutivo. In questo ruolo, fornirà la leadership strategica e definirà la visione generale del Gruppo Škoda. Utilizzerà la sua vasta esperienza e competenza per plasmare la direzione futura del gruppo, promuovere l’innovazione, rafforzare le partnership e gli affari pubblici.

«Il nostro gruppo ha registrato una crescita senza precedenti negli ultimi tre anni. Questo grazie a un team di gestione che ha affrontato le sfide del mercato e della catena di fornitura. Il mio obiettivo è consentire a Škoda di continuare questa crescita. Il cambiamento organizzativo significa che siamo pronti ad adattarci alle dinamiche del mercato e a navigare in un ambiente in rapida evoluzione» ha commentato Didier Pfleger.

Petr Novotný assume il ruolo di CEO del Gruppo Škoda. Sarà responsabile della gestione di tutte le divisioni del gruppo e dei siti produttivi, nonché dell’implementazione strategica di tutte le attività del gruppo: «Il ruolo di CEO del Gruppo Škoda è per me un onore e un onere. La nostra missione è fornire al mondo soluzioni di trasporto pubblico che siano all’avanguardia della tecnologia e che portino benefici ai nostri clienti e ai cittadini”, ha concluso Petr Novotný.

Zdeněk Sváta passerà al ruolo di COO del Gruppo Škoda. In qualità di COO, si occuperà di tutte le attività relative a Operazioni, Sourcing e Project Management Office.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Idrogeno per il tpl, il position paper di Asstra e H2IT

Duecentosei. È questo il numero di autobus alimentati a idrogeno circolanti in Europa a fine 2022. Un numero che è salito nel corso del 2023, a dimostrazione di come l’H2, oltre alle batterie che alimentano e spingono gli e-bus, sia una delle trazioni alternative per affrontare la sfida della ...