Schermata 2016-05-05 alle 14.47.58

Il 2015 è stato un anno di importanti passi in avanti nella sostenibilità per CNH Industrial, gruppo a cui fa capo anche Iveco Bus. Dal Bilancio di Sostenibilità 2015 appena pubblicato emergono infatti significativi risultati atti a rispettare l’ambiente e le risorse utilizzate, permettendo alla società di aggiungere alla nomina di Industry Leader nel proprio settore anche quella di Capital Goods Industry Group Leader. Nel corso dell’anno sono stati ridotti i consumi energetici e le emissioni inquinanti a fronte di altre attività di ottimizzazione della produzione che contribuiscono a mantenere un approccio industriale sensibile all’ambiente. Oltre ai progetti di innovazione, l’azienda ha contribuito alla lotta ai cambiamenti climatici adottando un programma produttivo che consente di ridurre gli sprechi e ottimizzare le risorse: oltre 81mila tonnellate di CO2 sono state evitate, il 48% dell’energia utilizzata nei siti produttivi deriva da fonti rinnovabili, l’89% dei rifiuti è stato recuperato ed è stato ridotto il consumo energetico del 2% per ora rispetto al 2014. In parallelo sono stati sviluppati prodotti più efficienti che emettono un numero minore di emissioni inquinanti grazie all’ottimizzazione dei consumi e dell’efficienza energetica, l’utilizzo di carburanti alternativi, lo sviluppo di sistemi di propulsione alternativa (come i bus ibridi o elettrici), i sistemi telematici che migliorano la produttività, nonché il supporto all’utilizzo responsabile.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Articoli correlati