70.000 autobus elettrici sono stati consegnati da BYD in tutto il mondo (solo 2,5% in Europa). Il gigante cinese ha appena annunciato il traguardo, raggiunto dopo un decennio dal lancio della sua prima flotta di autobus elettrici in operazioni commerciali.

In Europa, BYD rende pubblico che ha consegnato oltre 1.800 autobus elettrici, che operano in oltre 100 grandi città europee in 20 paesi. Questi 1.800 corrispondono a un 2,5% dei 70.000 veicoli consegnati in tutto il mondo. Collettivamente, gli e-bus europei di BYD hanno percorso oltre 140 milioni di chilometri, l’equivalente di una riduzione di 150.000 tonnellate di emissioni di CO2, in base ai calcoli del gruppo. A livello globale, gli e-bus di BYD hanno percorso 5,5 miliardi di chilometri elettrici.

La più grande delle flotte europee di e-bus BYD opera nei Paesi Bassi. In Italia gli e-bus cinesi sono in circolazione in numero cospicuo a Torino.

BYD, 70.000 e-bus consegnati nel mondo

BYD afferma in un comunicato stampa che l’azienda “è fermamente impegnata nelle sue strategie europee e internazionali di ‘elettrificazione degli autobus’ e nelle operazioni localizzate, dando priorità al valore delle collaborazioni con partner e fornitori in tutto il mondo”.

BYD è presente in Europa da oltre un decennio, facendosi inizialmente notare come prima e unica azienda ad esporre un autobus elettrico al Busworld nel lontano 2011.

BYD in Europa, la fabbrica ungherese viene ampliata

Continuano gli investimenti e l’espansione della fabbrica di eBus di BYD in Ungheria, a sostegno del principio del “Made in Europe for Europe”, aggiunge BYD. Questa espansione è destinata ad aumentare la capacità di produzione, con la produzione annuale su un singolo turno che sale a 400 autobus elettrici per soddisfare la crescente domanda di eBus BYD in Europa.

Isbrand Ho, General Manager, Commercial Vehicle Business Centre di BYD Europe, ha dichiarato: “BYD ha lanciato la sua strategia per l’elettrificazione del trasporto pubblico già nel 2010, rendendosi conto della necessità di un cambiamento nel modo in cui il mondo dipendeva così pesantemente dai combustibili fossili per tutte le modalità di trasporto. Entro 12 mesi, BYD ha visto la sua prima flotta di autobus puramente elettrici distribuiti in servizio commerciale, e siamo orgogliosi dei progressi che BYD ha fatto negli ultimi dieci anni. Al centro di tutto questo, c’è stata la nostra continua ricerca e sviluppo di batterie e tecnologie elettroniche all’avanguardia, che è stata fondamentale per condividere le nostre conoscenze e impegnarci in molte partnership di successo in tutto il mondo. BYD è impegnata a fornire soluzioni pulite e sicure che siano efficienti per gli operatori e gentili con l’ambiente, sostenendo i nostri clienti durante la loro transizione all’elettrificazione mentre perseguono le loro strategie a zero emissioni”.

In primo piano

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Irizar consegnerà 30 bus elettrici a Valladolid

L’operatore di trasporto pubblico AUVASA, Autobuses Urbanos de Valladolid, ha firmato un accordo quadro con Irizar e-mobility che prevede la consegna di 30 autobus zero emissioni modello Irizar ie tram oltre alle loro infrastrutture di ricarica. La consegna di queste unità verrà suddivisa in d...