Busworld 2017 ai blocchi, 376 espositori da 36 paesi. I numeri

Il Busworld Europe 2017 è pronto per la sua ultima edizione a Kortrijk dove si sono dati appuntamento 376 espositori provenienti da 36 paesi. Numeri importanti che comunque nascondono la delusione di 70 aziende che avrebbero voluto esporre ma, a causa della mancanza di spazio, resteranno a casa. Per gli espositori sono stati riservati i 51.230 m² del Kortrijk Xpo e i padiglioni 8, 9 e Ingresso Nord ora coprono anche lo stagno appena fuori dai padiglioni. Ad animare il Busworld 2017 ci saranno 311 veicoli, 231 all’interno delle sale espositive e 80 all’esterno. Ricco anche il programma di eventi e di conferenze dove spiccano il‘IRU & Busworld Academy International Coach Conference’, ‘l’India Day’ e ‘UITP – Busworld International Bus Conference’.

busworld 2017

La voce dell’industria Bus & Coach

“La popolazione europea si aspetta e merita servizi di mobilità collettiva in grado di rispondere alla loro domanda sempre più vasta e di alto livello: minore impatto ambentale, maggiore sicurezza e comfort, connessioni door-to-door economicamente sostenibili tra le città del continente, nelle zone rurali e attraverso i confini. Con oltre 300mila aziende impegnate nel settore, la maggior parte delle quali piccole e medie imprese, in grado di occupare complessivamente 2 milioni di persone, l’industria del bus & coach è al cuore del sistema di mobilità europea”: cosi si apre la Bus & Coach declaration. Il documento pone tre richieste ai legislatori degli stati europei: garantire i necesari strumenti e servizi di mobilità all apopolazione europea, ridurre gli incartamenti burocratici e armonizzare le legislazioni dei paesi, garantire un equo piano di concorrenza tra le imprese impegnate nel settore.

La novità della Busworld Awards Night

Quest’anno spazio anche all’innovazione e ai premi grazie a un evendo dedicatome battezzato Busworld Awards Night che andrà in onda il 19 di ottobre. Qui si annunceranno i vincitori del Sustainable Bus Awards 2018, del Coach of the year 2018  e del Busworld award. Il  Sustainable Bus Award è diviso nelle categorie Urban, Intercity, Coach. Ai blocchi di partenza vi sono, per il titolo di re della sostenibilità in ambito urbano, il Solaris Urbino 12 Electric, il Vdl Citea Slfa-180 Electric, l’Heuliez Gx 337 Electric e il Volvo 7900 Electric. Tra i Classe II, a contendersi il titolo saranno l’Iveco Crossway Cng Le, lo Scania Citywide Le Hybrid, il Setra MultiClass S418 Le Business e il Vdl Futura Fmd2-135. Tutta tedesca la lista dei coach. Vi figurano infatti il nuovo Lion’s Coach e il Tourismo Rhd, oltre al ComfortClass S 516 Hd/2 e al Neoplan Skyliner, peraltro l’unico due piani fin dall’inizio in gara.