Gara Atac per bus a idrogeno, nessuna risposta. A febbraio scorso era stato bandito il tender per cinque veicoli, nell’ambito del progetto europeo 3eMotion. In Gazzetta ufficiale si legge che “non sono pervenute o sono state respinte le offerte e domande di partecipazione”. Ne dà notizia RomaToday. E non è la prima volta: di gara deserta scriveva nel gennaio 2019 anche Diario Romano.

gara atac bus idrogeno

Bus a idrogeno per Atac, il bando deserto

La gara aveva base d’asta di oltre 4 milioni di euro. Metà finanziata dalla regione, l’altra metà dall’Europa. L’arrivo dei bus a idrogeno sarebbe avvenuto nell’ambito del progetto europeo 3eMotion, che ‘abbraccia’ 21 aziende di sei paesi europee. Obiettivo? Sperimentare l’utilizzo della tecnologia degli autobus a idrogeno tramite l’esercizio di piccole flotte pilota. L’amministrazione regionale aveva stanziato 2 milioni di euro allo scopo. Soldi che avrebbero coperto il 50 per cento dell’investimento per i 5 bus e per la stazione di rifornimento. Era stata individuata anche la corsa da destinare alla sperimentazione: la linea 781 Magliana-Termini. Ma la gara non ha dato i frutti sperati.

Bus a idrogeno, Bolzano e Milano

Leader in Italia in ambito di bus a idrogeno è Sasa Bolzano, che l’hanno scorso ha siglato il primo ordine per l’appena lanciato Solaris Urbino 12 hydrogen. 12 unità approderanno nel 2021 nella città altoatesina. Sasa Bolzano, un’azienda fortemente impegnata in direzione della transizione energetica, ha già effettuato una sperimentazione con autobus a idrogeno, precisamente cinque Mercedes Citaro a celle a combustibile, nell’ambito del progetto CHIC (Clean Hydrogen in European Cities) finanziato dall’UE (nella foto sotto). I veicoli sono ancora in funzione. E il Citaro a idrogeno è in servizio tutt’oggi anche a Milano per Atm.

In primo piano

D’Auria Furore. Il minibus turistico per la ripartenza

Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico. E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisio...

Articoli correlati

Genova, il trasporto pubblico diventa gratuito

Il primo dicembre Genova comincera’ la sperimentazione del trasporto pubblico locale gratuito, a partire al momento dagli impianti verticali (ascensori, funicolari e cremagliere) e metropolitana. L’obiettivo, ha spiegato il sindaco Marco Bucci “e’ incentivare l’utilizzo...