BestMile

Dopo il successo registrato in Svizzera con la messa in circolazione dei minibus che si guidano da soli, BestMile punta ora a conquistare anche la Grecia. Dopo una prima fase di sperimentazione, a Sion, nella Svizzera francese, i mezzi hanno iniziato a circolare per le strade della città trasportando i primi passeggeri. Stessa sorte tocca ora alla città di Trikala, in Grecia, che da qualche settimana ha iniziato ad utilizzare i sei minibus di BestMile con l’impiego di veri e propri passeggeri. Sbarcati e testati nel traffico senza passeggeri la scorsa estate, i veicoli della start-up svizzera sono ora sotto la lente delle autorità locali in vista di una possibile adozione a partire dal prossimo marzo. Se l’operazione avrà successo, l’azienda di trasporto pubblico locale dovrà procedere all’acquisto dei mezzi: quelli attualmente in uso sono infatti dei prototipi, messi a punto dall’indiana Robosoft. I bus fanno parte del progetto CityMobil2, sostenuto dall’Unione Europea, nato con l’obiettivo di incrementare e incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico nelle piccole e medie città, dove non sono necessarie grandi reti di trasporto.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Wayla, la startup che porta il trasporto on-demand (e condiviso) a Milano

Si scrive “Wayla”, ma si legge “uei là”, alla milanese, per intenderci. E proprio a Milano Wayla farà il proprio debutto a ottobre, lanciando un servizio di trasporto su richiesta, in sharing, che conterà inizialmente su una mini flotta di cinque mezzi, Fiat Ducato allestiti da Olmedo e a motorizzaz...
News