24 nuovi autobus tra i 7 e i 12 metri, per il trasporto urbano ed extraurbano. Busitalia Campania rinnova la flotta di Salerno sfruttando un finanziamento regionale da 2,8 milioni. È un nuovo passaggio del percorso di ammodernamento del tpl della città campana intrapreso da Busitalia, che ha rilevato ormai un anno fa il servizio acquisendo storico gestore Cstp. Spiccano nella fornitura dei Mercedes Sprinter e degli urbani Iveco.

[fusion_builder_container hundred_percent=”yes” overflow=”visible”][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”no” center_content=”no” min_height=”none”]

nuovi autobus busitalia campania massimo pica
foto Massimo Pica

Busitalia, un rinnovo dall’urbano all’extraurbano

I bus – si legge in una nota stampa diramata da Busitalia – sono di diverse tipologie e sono stati inseriti nella flotta per meglio rispondere sia al confort della clientela, sia alle esigenze di viabilità. Per il servizio urbano saranno utilizzati 5 veicoli da 12 metri (ciascuno da 38 posti a sedere e 57 in piedi), 5 da 8 metri (11 posti a sedere e 49 in piedi), 8 “minibus” di circa 7 metri con una capacità di 13/18 posti a sedere e 11/9 in piedi. Destinati al trasporto extraurbano un autobus da 12 metri (51 posti a sedere e 26 in piedi) e 5 da 13 metri (53 posti a sedere e 26 in piedi).

Autobus all’avanguardia per Busitalia Campania

I veicoli, viene assicurato, sono dotati delle migliori caratteristiche in termini di comodità, sicurezza, accessibilità e rispetto per l’ambiente; 14 sono messi a disposizione da Busitalia Campania, in totale autofinanziamento, e 10 finanziati dalla Regione Campania e affidati alla Società, con contratto di usufrutto oneroso, in esito a procedura pubblica di assegnazione. «La Regione partecipa a questo finanziamento con 2,8 milioni ed è una parte di un blocco di 650 autobus che la Regione Campania acquista – ha detto il presidente della Regione Vincenzo De Luca durante l’inaugurazione alla quale hanno partecipato il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, il presidente della provincia, Giuseppe canfora e l’amministratore delegato di Busitalia, Stefano Rossi –  Cinquanta autobus li consegniamo, 300 sono già in gara, altri 250 partiranno con le gare a brevissimo. Si tratta di uno sforzo gigantesco per ammodernare il trasporto pubblico campano».

Il tpl migliora con il mobile-ticketing

Fra le iniziative avviate per migliorare l’esperienza di viaggio del cliente e incentivare l’uso del trasporto pubblico, c’è il servizio di mobile-ticketing che consente di acquistare il biglietto Busitalia Campania per l’area urbana e suburbana di Salerno attraverso l’invio di un semplice sms, senza alcuna operazione di preregistrazione e senza carta di credito. Al tempo stesso è offerta alla clientela la possibilità di acquistare il biglietto direttamente a bordo, rivolgendosi al conducente, pagando la maggiorazione prevista in questi casi. Inoltre, dai primi di ottobre, sono in servizio a bordo anche guardie giurate che, oltre a rappresentare un deterrente verso possibili malintenzionati, provvedono al controllo dei biglietti.

(foto Massimo Pica da Amalfi Notizie)

[/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Articoli correlati

Un nuovo Iveco Crossway per il tpl di Loano

Tpl Linea ha dato il benvenuto al nuovo Iveco Crossway che va così ad arricchire e ringiovanire la flotta. I 10,5 metri del Classe II rappresenta infatti un altro tassello nel rinnovo e nella modernizzazione dei bus in circolazione per il servizio di trasporto pubblico locale nel savonese. Per l’ope...

Bergamo, il piano di efficienza energetica per le infrastrutture del tpl

Un Pal per il tpl. Il Comune di Bergamo, infatti, ha lanciato nei mesi scorsi un Piano di azione locale per affrontare le problematiche (e le opportunità) dell’elettrificazione e dell’integrazione delle fonti rinnovabili nelle infrastrutture del trasporto pubblico locale in città. Obiett...
Tpl

Mezzi gratis per gli studenti? Regione Lombardia dice no

Niente mezzi gratis per studenti e studentesse della Lombardia perché la maggioranza in consiglio regionale ha bocciato una mozione (presentata dalla minoranza capeggiata dal Partito Democratico) che voleva introdurre la gratuità dei mezzi di trasporto pubblico per gli studenti di ogni ordine e grad...