Autobus elettrici Atm, ecco i primi scatti

Autobus elettrici Atm Milano, ecco i primi scatti. I Solaris Urbino elettrici, proprio oggi, hanno varcato il confine italiano (come testimonia la foto che pubblichiamo). Evidente un cambio di grafica soprattutto sul sottocintura e sul coperchio delle batterie al tetto.

autobus elettrici Atm

La gara bandita da Atm, per un massimale di 25 autobus elettrici Atm, era stata aggiudicata a inizio estate. Due le buste pervenute: Solaris e Irizar. Niente Byd, a sorpresa: i cinesi hanno già in circolazione due autobus elettrici nel capoluogo lombardo, che costituiscono l’esatta metà di un contingente di autobus ecologici che comprende anche due veicoli a idrogeno con la stella sul frontale. In compenso, si è trattato della prima volta del costruttore iberico. Che, tuttavia, è stato sconfitto dall’offerta polacca. Con questo tender Milano si inserisce sulla scia di Bergamo (dodici autobus elettrici, unico partecipante Solaris, come noto) e del Piemonte, che ha in servizio 23 Byd. Silenziosamente, autobus elettrici hanno debuttato anche a Bolzano: i primi 18 metri a zero emissioni circolanti nello Stivale.

Autobus elettrici Atm, dal 2020 stop al diesel

Atm dal 2020 in poi acquisterà solamente autobus elettrici. Niente più diesel: tutta la flotta verrà convertita entro il 2030, data in cui Atm potrà fregiarsi a pieno titolo dell’appellativo di azienda “full electric”. Tutti i depositi saranno per forza di cose riconvertiti, e verranno costruite ex novo tre strutture innovative, come da rumor già circolati tra gli addetti ai lavori. È il primo piano di questa dimensione in un’Italia che muove verso la diffusione degli autobus elettrici.

Autobus elettrici Atm e investimenti

Il roboante annuncio è stato affidato a una conferenza stampa (la prima della nuova gestione) convocata il dicembre nella sede di Atm in foro Buonaparte. Ad oggi, la flotta elettrica milanese può contare su due autobus Byd. Il nuovo direttore generale Arrigo Giana ha fin dal suo insediamento, avvenuto in aprile, dichiarato di voler imprimere una netta sterzata verso l’elettrico all’azienda milanese. Il 13 dicembre 2018, il cda di Atm ha adottato le linee guida per il piano a lungo termine degli investimenti dell’azienda, per un totale di oltre 2 miliardi di euro. Oltre il 70 per cento delle risorse saranno dedicate a investimenti sostenibili. Milano vedrà, nell’arco dei prossimi dieci anni, 1 miliardo di investimenti sull’elettrico, anche grazie a finanziamenti approvati dal governo e dal ministero delle infrastrutture e trasporti. Atm ne sosterrà la metà con risorse proprie..

 

Autobus elettrici Atm

Ebbene: ci siamo. tra pochi giorni scenderanno in strada i primi dieci autobus elettrici Solaris da 12 metri. Partiranno inizialmente dal deposito di San Donato Milanese, cintura sudmilanese. «Abbiamo individuato tre priorità che saranno il perno del piano industriale di Atm: investimenti, servizio e innovazione tecnologica – le parole di Giana al quotidiano meneghino -. Il nostro obiettivo è investire un miliardo nei prossimi cinque anni». Non ci sono però solo gli elettrici nel futuro di Atm: gli Urbanway saranno tutti consegnati entro l’estate 2018. 22 ibridi da 18 metri sono già stati consegnati, gli ultimi cinque entro inizio dell’anno prossimo.

2018-11-23T14:33:50+00:0023 Febbraio 2018|Categorie: AUTOBUS NEWS|Tag: , , , |