Autobus nuovi in Liguria per 31,3 milioni di euro. I veicoli che verranno messi in strada tra Genova, Savona, La Spezia e Imperia saranno 137. Il provvedimento è stato approvato nei giorni scorsi dalla giunta regionale su proposta dell’assessore alla partita Gianni Berrino. All’interno della somma stanziata figurano 12,8 milioni di fondi Por Fesr.

Ripartizione tra cinque aziende

Il denaro sarà ripartito tra le aziende che gestiscono il servizio di tpl nelle città liguri. Più di metà andranno alla città metropolitana di Genova: Amt (destinata a continuare a gestire il tpl genovese secondo il modello dell’affidamento in house) godrà infatti dell’assegnazione di 18,6 milioni, che saranno utilizzati per acquistare 87 autobus nuovi, mentre Atp riceverà 18 nuovi mezzi a fronte di 3,3 milioni assegnati. Infine, Tpl Linea riceverà 3,5 milioni per 14 nuovi autobus. A Riviera Trasporti saranno conferiti 2,6 milioni, che si concretizzeranno nell’acquisto di 8 autobus nuovi. Ad Atc, che eroga il servizio su La Spezia, andranno 3,1 milioni per 15 nuovi veicoli. «Le risorse saranno impiegate per l’acquisto di nuovi bus per la città metropolitana di Genova, per Savona, La Spezia e Imperia – le parole dell’assessore Berrino – . Stiamo così portando alla conclusione la prima fase della procedura di acquisto che ha permesso la messa in servizio di 115 nuovi autobus sul territorio regionale. Le risorse, approvate oggi, per l’avvio della seconda fase dell’acquisto, sono state ripartite secondo il sistema di ripartizione dei fondi concordati con le aziende».

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati