Forte di 68 Jest Electric venduti in otto paesi, Karsan ha partecipato all’ottava edizione del Busworld Turchia mostrando con orgoglio la sua gamma completa di prodotti a zero emissioni. Alla fiera, il brand turco ha esposto Jest Electric e Atak Electric, che ha sviluppato nel giro di un anno e reso pronti per la produzione di massa. I visitatori della fiera Busworld hanno avuto anche l’opportunità di testare il veicolo Jest Electric.

Il vice direttore generale degli affari commerciali di Karsan, Muzaffer Arpacıoğlu, ha affermato: “In un anno abbiamo venduto 68 veicoli Jest Electric in otto paesi diversi, firmando anche i contratti per la vendita di 18 veicoli Atak Electric in un periodo di tempo molto breve”. In Romania sono state vendute venti unità.

karsan electric buses

Un cuore Bmw per il Karsan Jest Electric

Il Jest Electric da 6 metri a pavimento ribassato è dotato di un motore elettrico Bmw che produce 125 kW di potenza e 290 Nm di coppia con batterie opzionali da 44 o 88 kWh prodotte dalla casa automobilistica tedesca. Il Jest Electric vanta anche un sistema di frenata rigenerativa che consente il recupero di energia permettendo alle batterie di auto-ricaricarsi ad un tasso del 25%. Può essere ricaricato in 8 ore con l’opzione di ricarica da 7,4kW e con unità di ricarica a corrente alternata, mentre solo in un’ora con unità di ricarica rapida.

Il minibus Jest Electric, tra i pochi player del segmento dei 6 metri elettrici (insieme al nostro Rampini) si distingue per l’elevata manovrabilità, l’ampio spazio interno, l’agilità su strade strette grazie alle sue dimensioni compatte, il design dinamico e le prestazioni in salita. Il veicolo è arricchito da un touchscreen multimediale da 10,1 pollici, un cruscotto completamente digitale, porte USB, avviamento keyless e un’infrastruttura opzionale per il wifi a bordo.

Karsan: “La portata di Atak è di 300 km”.

Il ‘fratellone’ Atak Electric, lungo otto metri, è dotato di design anteriore e posteriore nuovo di zecca. L’autobus è stato lanciato nel giugno 2019 ed è mosso da un motore centrale da 230 kW della TM4 SUMO MD (Dana Incorporated). Con una capacità totale della batteria di 220 kWh grazie a cinque moduli da 44 kWh sviluppati da Bmw, l’Atak Electric vanta un’autonomia dichiarata di 300 km. Le batterie del veicolo possono essere caricate in 5 ore con la ricarica in corrente alternata e in 3 ore con le unità di ricarica in corrente continua. Il modello è dotato di due opzioni di disposizione dei posti a sedere, 18+4 o 21+4 strapuntini per una capacità di 52 passeggeri.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Industria Italia Autobus consegna 8 Citymood 12e a SUN Novara

In attesa di conoscere meglio il proprio destino societario, Industria Italiana Autobus continua a consegnare il suo Citymood 12e. Infatti, dopo aver fornito a fine dicembre i primi quattro elettrici di sempre ad ATVO (Azienda Trasporti Veneto Orientale), nei giorni scorsi è stata ultimata la conseg...