Schermata 2016-08-18 alle 14.28.28

ZF si prepara ad estendere la propria presenza in India dove si stanno concludendo le attività propedeutiche per l’apertura ufficiale del nuovo centro di ricerca e sviluppo di Hyderabad. Il nuovo sito sarà dedicato alle attività di ingegneria meccanica e ai software sviluppati dalla società e collaborerà direttamente con il team globale di ZF per accelerare le attività locali di sviluppo di nuovi prodotti. A livello globale ZF conta 13,800 ingegneri impegnati in attività di ricerca e sviluppo dislocati in oltre 100 strutture, compresi i 17 centri principali. Il nuovo centro tecnologico indiano sarà completamente operativo a partire dal primo gennaio 2017 e conta di avere circa 2.500 ingegneri entro il 2020. ZF è presente in India da molti anni e ha investito diverse risorse per conquistare importanti quote in uno dei mercati più redditizi per l’industria dell’autobus.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Articoli correlati

Volvo Buses firma una partnership con Optibus e Stoneridge

Optibus e Stoneridge sono stati scelti da Volvo Buses come nuovi partner nell’ambito dei servizi connessi e delle soluzioni digitali. L’obiettivo della casa svedese è, parole loro, «mettere a disposizione dei nostri clienti il software di gestione delle flotte di trasporto pubblico di Op...

Siemens, le soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...