ftv

Il trasporto pubblico di Vicenza si trasforma e celebra la nascita della nuova azienda di TPL, SVT, Società Vicentina Trasporti. La fusione tra Aim e Ftv, i cui accordi preliminari risalgono a novembre 2014, si è resa necessaria per consolidare la posizione finanziaria delle due società e garantire un servizio di trasporto pubblico all’altezza delle esigenze degli utenti. La presentazione ufficiale di SVT a Palazzo Nievo ha chiarito gli aspetti tecnici, come le quote di proprietà (34,66% ad Aim e 65,34% a Ftv), il capitale sociale della nuova new-co (10 milioni di euro), e ha restituito una fotografia del TPL vicentino: 26 milioni e 150mila passeggeri trasportati su 385 mezzi in dotazione. La nuova società, composta da 536 dipendenti, dovrà ora affrontare alcune sfide importanti, cha vanno dal nuovo piano industriale all’integrazione con il trasporto su ferro. Si lavorerà sin da subito per uniformare le fermate, eliminare le sovrapposizioni e unificare i titoli di viaggio. «La nostra parola d’ordine – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Vicenza Achille Variati – è efficienza. Noi vogliamo aumentare non solo il numero dei viaggiatori ma anche lavorare sulla loro tipologia perché solo facendo diventare il mezzo pubblico concorrenziale per tempi e costi vinceremo la sfida dell’utenza».

In primo piano

Articoli correlati

Trasporto pubblico molisano, una giornata storica

“Una giornata storica per il trasporto pubblico molisano”: cosi’ i sindacati di categoria di Cgil, Cisl, Uil, e Ugl a margine della sottoscrizione del primo verbale di accordo “del nuovo millennio” che introduce la contrattazione aziendale in Atm (Azienda trasporti moli...
Tpl

Trasporto extraurbano in Alto Adige: presentate 44 offerte

L'8 giugno è scaduto il termine per presentare le offerte e partecipare al bando per l'affidamento in concessione dei servizi di trasporto pubblico extraurbano con autobus di competenza della Provincia di Bolzano. In totale sono state 44 le offerte per i 10 lotti in cui era suddiviso il bando.
Tpl