Struttura più leggera e batterie integrate nel pavimento. Nel 2021, VDL Bus & Coach presenterà la nuova generazione della gamma di autobus Citea. Sarà il risultato di un nuovo progetto interamente sviluppato sulla driveline elettrica. Ulteriori dettagli saranno annunciati nei prossimi mesi, sottolinea la casa olandese. Gli autobus saranno esposti per la prima volta durante Busworld il prossimo ottobre a Bruxelles.

nuova gamma vdl citea

VDL Bus & Coach sottolinea che la nuova gamma di Citea sarà caratterizzata da “un’innovativa struttura delle fiancate in materiale composito, più leggera del 15%. Il pacco batteria è integrato di serie nel pavimento. Ciò garantisce una migliore distribuzione del peso, una maggiore stabilità (sicurezza) e aumenta la capacità dei passeggeri. La scelta di componenti efficienti, la costruzione leggera, il buon isolamento, il design aerodinamico e la gestione dell’energia riducono il consumo energetico del veicolo fino al 30%“. Ulteriori informazioni saranno trasmesse sui canali dei social media VDL tra dicembre 2020 e aprile 2021.

new citea

VDL Citea di nuova generazione: l’industria manifatturiera in Europa

La nuova generazione di Citea è in costruzione anche nei Paesi Bassi e in Belgio. Il Ceo Henk Coppens afferma: “La ricerca di soluzioni di mobilità sostenibile è un pilastro importante della strategia per il clima in molti paesi europei. Sulla base del nostro impegno sociale, ci atteniamo alla nostra strategia di mantenere e rafforzare l’industria manifatturiera di alta qualità in termini di conoscenza, innovazione e produzione in Europa occidentale. L’industria manifatturiera ha un futuro in Europa”.

Gli autobus elettrici VDL in Europa

VDL Bus & Coach ricapitola che dopo l’introduzione del primo Citea nel 2013, nell’aprile 2015 è stato firmato il primo contratto con la città tedesca di Münster per la fornitura di 4 veicoli elettrici Citea SLF-120. Poco dopo, nell’ottobre 2015, l’azienda ha consegnato il primo di 8 veicoli elettrici Citea SLFA Electric in Germania a KVB Colonia.

Nei Paesi Bassi, VDL Bus & Coach è all’avanguardia nell’elettrificazione del trasporto pubblico, come nelle concessioni del Brabante sudorientale (Eindhoven), della Frisia sudorientale e del Limburgo, dove l’attività commerciale è iniziata nel 2016. Di queste concessioni, il Brabante sudorientale, con 43 SLFA Electrics, è stato uno dei più avanzati d’Europa e ha raggiunto il traguardo di 1.000.000 di chilometri il 18 aprile 2017, dopo soli 4 mesi di funzionamento.

L’ordine di e-bus per la concessione di Amstelland Meerlanden nel 2018 è ancora il più grande ordine per VDL Bus & Coach e, con 100 e-bus, il più grande parco autobus elettrici gestito da un’unica azienda in Europa. Alcune linee di questa concessione sono addirittura in funzione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. I 100 e-bus articolati coprono fino a 30.000 chilometri al giorno.

Nuovo progetto per la gamma VDL Citea di nuova generazione

Così spiega Henk Coppens, CEO di VDL Bus & Coach: “Negli ultimi anni abbiamo lavorato duramente dietro le quinte per creare una piattaforma di trasporto pubblico pronta per il futuro che integri le più recenti tecnologie. La modularità consente ai nostri clienti di rispondere in modo ottimale alle sfide del trasporto pubblico e alla natura mutevole dei sistemi di mobilità”.

Alex de Jong, Business Manager del trasporto pubblico di VDL Bus & Coach, aggiunge: “Anche se il nome Citea rimane lo stesso, il concetto di autobus è stato completamente rinnovato e si basa interamente sulla trasmissione elettrica. La nuova generazione di Citea, che sarà composta da quattro varianti di lunghezza, soddisferà ogni possibile richiesta del mercato: ogni modello offre una soluzione senza compromessi in termini di durata, tecnologia, autonomia, comfort e capacità dei passeggeri, ergonomia, flessibilità, sicurezza e Total Cost of Ownership”.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...